Coscienza Universale e Personalità Multiple

La cosa singolare e al contempo divertente è come la Scienza tradizionale (diciamo la Fisica materialista più che la Quantistica) abbia dei limiti logici oltre i quali non possa andare. 

Come più volte affermato, non esiste scienziato al mondo che possa provare in modo oggettivo ed assoluto che esista un universo esterno alla nostra mente. Proprio non è possibile. Al punto tale che, ad esempio, è impossibile dimostrare ad un Solipsista che ciò che vede non sia una semplice proiezione mentale. In effetti…a rigor di logica pura, non potremmo esserne certi nemmeno noi. Ci piace però credere in un Universo oggettivo e ne abbiamo certificato l’esistenza seppur solo con prove circostanziali.

Il nostro limite è sancito proprio dalla nostra mente e dalla nostra impostazione logica. (Vita “Reale” e vita “Virtuale” sono differenti?

La nostra logica ci impone di credere nell’Origine. La nostra logica crolla quando ipotizziamo una “Origine” e poi ci chiediamo cosa ci fosse prima. Il loop, così, diventa infinito. Andiamo alla ricerca disperata del “Big Bang” e poi…nel giorno in cui si trovasse una Teoria che provi a spiegarlo,(già, perché non potremo che continuare a formulare Teorie infinite), ci domanderemo cosa abbia creato il Big Bang e, dunque…qualunque cosa lo abbia creato presupporrà un “prima del Big Bang”…e si ricomincerà la ricerca infinita del  Big Bang del Big Bang… 🙂  (Il Big Bang ha origine ogni volta che prendiamo Coscienza

Ritengo che le Teorie più sostenibili siano quella della Simulazione (ossia di un Universo Programmato da qualcuno e che sia come un Videogame) e quella del Biocentrismo, formulata da Robert Lanza (ossia di un Universo soggettivo che nasca nel momento in cui prendiamo Coscienza Consapevole) 

Ognuno di noi sogna e nei sogni impersona differenti ruoli…crea molteplici personaggi e ambientazioni. La nostra personalità ha miriadi di differenti sfaccettature e, a seconda delle occasioni ne mostriamo una o un’altra. Abbiamo stabilito che il sogno non è reale ma questa è semplicemente una chiave di lettura. Il sogno non ha continuità temporale e dunque si è deciso che non sia reale. (Vita “Reale” e vita “Virtuale” sono differenti? )

Possiamo essere simpatici, antipatici, timidi, estroversi….Il nostro inconscio e il nostro subconscio sono popolati da milioni di sfaccettature. 

Possiamo pensare dunque che nell’istante in cui prendiamo consapevolezza di noi stessi (Big Bang)  , si sviluppi la Coscienza Consapevole Universale. Creiamo allora i nostri genitori (e non il contrario) e tutto ciò che ci circonda. L’amico è la parte di noi stessi che ci piace, l’amante la parte di noi stessi che amiamo, il nemico la parte di noi stessi con la quale siamo in conflitto e così via…Il mondo “esterno” dunque, è semplicemente un riflesso delle innumerevoli sfaccettature del nostro “Io”… Diciamo che abbiamo un numero indefinito di personalità multiple.

Il padre violento sarà la proiezione di uno stato mentale alterato in un certo modo che genererà quel tipo di figura. Il padre amoroso sarà semplicemente uno stato mentale differente che creerà un personaggio diverso. 

Si, ma quanti personaggi potremmo creare nel nostro Universo soggettivo?

7 MILIARDI? (quanti sarebbero gli abitanti della Terra?) Il punto è che noi, al massimo, avremo interazione con poche migliaia di individui , e mai con tutti nello stesso istante in quanto, probabilmente, non siamo in grado di elaborazioni mentali coscienti tanto potenti…(quelle che potrebbero essere il riflesso delle nostre “personalità”) Tutto il resto sarà semplicemente rappresentato…Sappiamo che in Cina ci sono 1,4 miliardo di abitanti ma questa è semplicemente una informazione creata nella nostra mente. Noi non li vedremo mai tutti…la nostra mente non li “renderizzerà” (non dà loro forma)….restano semplici informazioni. 

Questo potrebbe essere uno dei motivi per i quali se impariamo ad amare noi stessi e se siamo in pace con noi stessi, anche le persone “attorno” a noi saranno migliori. Ecco perché se siamo positivi, “attrarremo” persone positive e, ovviamente, viceversa

Potremmo, dunque, essere dei semplici neuroni che prendono Coscienza Consapevole e danno origine (Big Bang) al loro Universo fatto di credenze e proiezioni, proprio come il “Disturbo da Personalità Multiple”…nulla di oggettivo, dunque. Potremo immaginare di andare sulla Luna o credere che la Luna sia fatta di Formaggio, potremo immaginare di andarci o no…potremo immaginare che la Terra sia un geode o che sia piatta…Di combattere o di fare l’amore…Poco importa. L’Universo circostante sarà sempre e solo una proiezione della nostra mente. 

 

Argomenti Correlati:

Amare se stessi ed Accettare gli eventi  –  Vita “Reale” e vita “Virtuale” sono differenti?  –  Il Big Bang ha origine ogni volta che prendiamo Coscienza  –

 

Photo Credits: Geralt – 

Photo Editing and Composition: Giorgio Lo Cicero

1 commento su “Coscienza Universale e Personalità Multiple”

  1. Pingback: Intelligenza Collettiva e Manipolazione – PerceivingU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *