Covid-19: la più grande frode di massa?

Questo Post non fa  riferimento ad alcuna teoria cospirazionista. E’ semplicemente un ragionamento logico e razionale che tiene conto di dati reali e della natura umana e che è indirizzato esclusivamente a chi non legge solo i titoli ma vuol approfondire i fatti anche controllando le fonti.. 2 mesi di ricerche, di raccolta dati (che continuano sempre) di confronti con casi di epidemie/pandemie analoghi per cercare di comprendere cosa stia accadendo in realtà. – NON è una lettura per la massa ma solo per chi è propenso a leggere tanto e ad approfondire.

Ultimo Aggiornamento Post 26 aprile 2020 h: 09:00 

National Childhood Vaccine Injury Act. 1986. Sapete cosa è?

Poichè NESSUN vaccino può essere sicuro al 100% tutte le farmaceutiche produttrici di VACCINI NON possono essere denunciate da persone alle quali il vaccino provochi qualsiasi tipo di effetto collaterale, persino la morte!!! Capite in che mani siamo? – 

——————————–

I Governi, nel bel mezzo della Pandemia stanno cambiando le metodologie di conteggio di casi e decessi. I nuovi metodi (sotto riportati) tendono ad amplificare i numeri. Cambiare le “regole” quando ormai la pandemia è in atto da oltre 3 mesi falsifica ulteriormente dati e statistiche e tutto diventa ancora meno credibile.  Chi gestisce i dati fa quello che vuole. Io non sono la verità. Incito solo a leggere tante fonti, leggerle bene, leggere i dati e fare analisi proprie e razionali. Siamo in mano ad un branco di mercenari che dicono di portare la verità. Una verità che sta impoverendo il popolo e facendo arricchire una ristretta minoranza. A causa di questa Pandemia creata a Tavolino che genera una montagna di denaro a Politica, Finanza e un certo tipo di Industria Farmaceutica, si stanno tagliando i trattamenti a patologie molto più serie e solo in UK potrebbero morire prematuramente, solo di cancro,  60.000 persone!! (The Sun)

 
In Italia non si muore per il virus ma per gli ospedali disastrati,  le lunghe liste di attesa e la mancanza di mezzi e infrastrutture. Senza questi deficit le morti sarebbero minime!

Premessa

Giulio Tarro: “Coronavirus non è Ebola, il vaccino non serve. Sanità in crisi per colpa di chi ha dimezzato le terapie intensive (Businessinsider) (Video Intervista

La colpa è del COVID? La scusa della Politica per non pagare! Guardate cosa accadeva a gennaio 2018!! – “Milano, terapie intensive al collasso per l’influenza: già 48 malati gravi molte operazioni rinviate”  (Corriere Milano) Pensate che abbiano migliorato il sistema sanitario da allora? Neanche per sogno. 

Sapete che in USA e in CANADA, per esempio, se una persona muore e post mortem trovano il virus attribuiscono la morte al Covid? Saèete che in USA e in CANADA, ad esempio se una persona muore ed era entrata in contatto con un positivo, anche se asintomatico, senza fare alcuna analisi viene catalogata tra i morti per Covid?  Parliamo del Canada, considerato uno dei paesi meno corrotti del mondo. Possiamo immaginare cosa stiano facendo in Italia e negli altri?

Knut Wittkowski: “Quello che la gente sta cercando di fare è appiattire la curva. Non so davvero perché. Ma ciò che accade è che se si appiattisce la curva, si prolunga molto anche la durata della pandemia .Non vedo una buona ragione  per cui una malattia respiratoria debba rimanere nella popolazione più a lungo del necessario ” (The College Fix)

Se osservaste, come me, i dati ogni giorno da oltre 2 mesi, probabilmente notereste la stessa cosa. Virus in Europa da metà Gennaio, incubazione media osservata 7 giorni, eppure fino alla fine di febbraio non accade quasi nulla. Il Caso USA, menzionato in basso è anche emblematico. Poi, non appena lo Scoop Cinese si esaurisce (in quanto i contagi si fermano) e i media si concentrano sull’Europa e poi il resto del mondo, magicamente, in queste regioni, contagi e morti cominciano ad apparire. Poco importa se tra i morti mettono anche i malati di cancro terminale, i morti di infarto e quant’altro, purché positivi al Covid. Fa specie, poi, osservare paesi con problemi di fame, estrema povertà e con milioni di morti annuali per cause che potrebbero essere “curate” (La fame ad esempio) dichiarare lo stato d’emergenza per pochi decessi attribuibili al Covid. 

Di colpo si trasforma in una gara a chi merita più aiuti finanziari a causa del Covid e il Covid diventa la scusa perfetta per chiedere finanziamenti, per inondare il mondo di ulteriore debito, imporre regole e restrizioni e mascherare problemi ben più gravi e che, di colpo, “mediaticamente” scompaiono. 

Nel mondo muoiono ogni anno 2.600.000 persone per errori medici. (france24). Negli USA, 400.000 morti per errori medici ogni anno! (CNBC)  I morti “attribuiti” al Covid sono un gioco in confronto eppure, di quelli, nessuno ne parla. Viene da domandarsi quanti decessi attribuiti al Covid siano avvenuti per errori medici! 

—————————–

Ogni anno ci sono circa 650.000 morti nel mondo, ogni anno, per infezioni polmonari legate all’Influenza comune – OMS (Circa 54.100 morti al mese). Al 31 marzo 2020 ci sono 40.000 morti per complicazioni dovute al Covid-19  che comunque rientrano nella statistica e quasi certamente fanno parte dei 54.100 morti che ci sono ogni mese. Solo alla fine dell’anno si potrà vedere se c’è stato davvero un incremento di morti o semplicemente un “dislocamento temporale” dovuto anche alla impreparazione di taluni sistemi sanitari nazionali . – Solo negli U.S.A per patologie varie muoiono 2.800.000 persone ogni anno. Dobbiamo conoscere i numeri per avere una idea di cosa si stia parlando. 

120.000 morti attribuiti al Covid-19 tra il 12 gennaio 2020 e il 14 aprile 2020 quando nel mondo ogni anno muoiono 2.600.000 persone per errori medici. Sarebbe da domandarsi quanti di quei 120.000 siano morti per errori medici!  (France24.com)

Nel mondo, ogni anno, muoiono oltre 50.000.000 persone per patologie varie ( Link)  (Escludo la fame che fa 10.000.000 di vittime annuali) Comprenderete come 120.000 o 300.000 siano nulla rispetto alla totalità di decessi annuali e, comunque, considerato che il 99% delle morti non sono causate direttamente dal Covid, potremmo affermare che i numeri attribuiti al Covid siano da includere in quelle oltre 50 milioni di morti annuali e non varieranno la statistica.

Le Autorità Statunitensi , li chiamano “esperti”, avevano avvisato Trump che il Covid-19 avrebbe potuto uccidere fino a 2 milioni di americani! (Vox)  Dopo 3 mesi , 14 aprile, siamo a quota 23.000. Una bella differenza. Non crederete che la “Mezza” quarantena introdotta in USA abbia potuto salvare oltre 1.900.000 persone su 2 milioni. Sarebbe ingenuo, non vi pare? 

Perché i media non rilevano che il 14 aprile 2020,  su 210 paesi contagiati solo 40 hanno oltre 100 decessi dei quali solo 13 oltre 1000? (Worldmeters.info)

I morti in più a causa del Covid sono minimi rispetto ai 650.000 decessi constatati dall’ISTAT,  che in Italia ci sono annualmente per patologie varie. Semplicemente c’è una accelerazione di decessi  di individui che sarebbero comunque deceduti 2,3,4 mesi dopo e il sistema sanitario nazionale non è in grado di accogliere. L’accumulo di casi critici, ovviamente, crea liste di attese. Pazienti che con un Sistema Sanitario performante non avrebbe dovuto attendere il soccorso e che, probabilmente si sarebbero anche salvati ma nel caso Italiano, non potendo essere soccorsi, muoiono. 

Invito a documentarvi. Quasi tutte le mie asserzioni sono supportate da fonti menzionate. Non è stato facile trovarle e vi garantisco che per i dati italiani c’è molta meno trasparenza che per i dati esteri. Rifiutiamo una informazione passiva perché è quella che ci manipola e ci rende burattini. 

Il 22 marzo 2020 leggo una notizia che mi ha fatto riflettere molto e per questa ragione ho deciso di scrivere questo post. In Repubblica Ceca viene registrato il primo morto per Covid-19. Investigando meglio scopro che quel morto era una persona di 95 anni, deceduta di attacco cardiaco ma che, pur NON avendo i sintomi, era positivo al Covid-19. (Aktuality.sk)

Qualche media straniero comincia a dubitare di taluni governi e si domanda, ad esempio, se l’Italia punti a mostrare più decessi semplicemente per avere più denaro! (Tweet)

Caso Stati Uniti
Il 16 aprile 2020 osservo una anomalia nei numeri…un aumento enorme di “morti” negli USA. Allora decido di investigare e cosa scopro?
I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie stanno ora contando i casi “PROBABILI” di coronavirus
 
L’inclusione di tali casi aggiungerà migliaia al numero totale di pazienti e decessi includendo persone che non hanno avuto un test positivo ma hanno mostrato segni di avere il virus.” (CNN) VI RENDETE CONTO DEL FALSO IMMENSO? Perchè POMPANO i numeri?
 

Bill & Melinda Gates Foundation . Bill Gates Foundation “lavora” e viene finanziata per lo sviluppo del vaccino nonchè per gli studi (Link) ma è anche estremamente attiva nello studio di vaccini e per la divulgazione di essi (Bill Gates Foundation)  Bill Gates che ha abbandonato Microsoft per buttarsi in un mercato ancor più proficuo (le Biotecnologie) nel 2015 affermò che potremmo presto avere a che fare con guerre batteriologiche e che potrebbero esserci pandemie alle quali non siamo preparati…Lui proviene da un settore, l’informatica, nel quale la creazione di virus e anti virus è una cosa di ordinaria amministrazione. (Video)

Bill Gates  Foundation? Negli ultimi dieci anni, l’uomo più ricco del mondo è diventato il secondo donatore dell’Organizzazione mondiale della sanità, secondo solo agli Stati Uniti e appena sopra il Regno Unito. Quindi Gates è il Secondo più grande finanziatore dell’OMS…comprendete gli immensi conflitti di interessi di fronte ai quali ci troviamo?  (Politico) Microsoft , guarda caso, è uno dei finanziatori di ID2020 (ID2020 ) L’OMS guarda caso ora afferma che è 10 volte più letale dell’influenza suina (H1N1) (SBS News)…E ora, l’OMS, amica di Bill Gates, afferma che l’unico modo di fermare il Covid è il Vaccino!! (Express.co.uk) Bill Gates Tweet di Dicembre 2019

Il Dottor Fauci, ormai famoso per chi segue il report sul Covid che ogni giorno Trump da dalla Casa Bianca,   è nel Consiglio di Amministrazione della Bill Gates Foundation che è il secondo finanziatore più grande della OMS….Bill Gates Foundation mira alla vaccinazione globale e alla identificazione dei vaccinati attraverso un microchip immesso negli stessi vaccini (ID202 di cui Microsoft è uno degli sponsor principali) OMS e tutta la sanità attuale sono un IMMENSO CONFLITTO DI INTERESSI!! (BillGatesFoundation

Caso Emblematico e sospetto: Gli USA – Primo caso registrato il 19 gennaio. (Nejm.org) Per 1 mese e mezzo non accade nulla poi, quando i media sollevano il problema, di colpo, il 3 marzo appaiono 2 morti attribuiti al Covid (Fonte OMS) . Da quel momento, magicamente, i morti si incrementano velocemente! Dunque, per 43 giorni dai primi contagiati ufficiali rilevati (probabilmente il virus era già in circolazione da prima!)  non accade nulla nonostante il Covid sia molto contagioso, nonostante non fossero state prese precauzioni e nonostante abbia 2 settimane al massimo di incubazione e poi…stranamente una volta che si solleva il caso, appaiono i morti e crescono esponenzialmente. Evidentemente il Covid non aveva fatto andare in crisi il sistema sanitario e non si rilevavano grandi scostamenti dai morti che normalmente ci sono per altre patologie infettive polmonari (ogni mese nel mondo muoiono oltre 54.000 persone per infezioni polmonari dovute alla comune influenza stagionale – fonte OMS, già citata sopra) Se il Covid fosse stato così terribile durante quei 40,50 giorni in cui era gia presente negli USA ci sarebbe dovuta essere una catastrofe sanitaria e invece non è stata rilevata alcuna anomalia in quanto, evidentemente, gli ospedali sono preparati e hanno dei margini di accoglienza a differenza di altri paesi che sono sottodimensionati già in situazioni normali! Però, adesso, con i riflettori dei media e con in gioco le presidenziali, potrebbe esserci qualche pressione polirica che approfitti della situazione per amplificare, magicamente, di colpo il fenomeno. Durante quei 40/50 giorni (dal 19 gennaio primo contagio al 3 marzo quando in USA venivano rilevati 100 contagi e 6 decessi) considerato che l’incubazione del virus è di 2 settimane al massimo, quanta gente in realtà sarebbe stata contagiata e deceduta? Milioni? Gente che ora, sarà guarita senza essere stata conteggiata! – Per chi conosce l’Inglese guardate cosa avveniva nel 2018. Eppure, non c’è stato il terrorismo mediatico che abbiamo oggi. (Strangesounds.org

Discrepanza di dati con altri paesi e stranezze

 CINA – Dal 18 marzo 2020 al 16 aprile 2020 in Cina in media, attribuiti al Covid, c’erano circa 8 nuovi decessi al giorno. Di colpo, tra il 16 aprile e il 17 aprile ci sono stati 1300 morti. In 1 solo giorno. Cosa è accaduto? E’ crollato un ospedale o l’OMS ha chiamato la Cina dicendo che devono accrescere il numero dei decessi dichiarati per essere coerenti con tutti? In realtà hanno giustificato il fatto col cambiamento di sistema di rilevazione! La cosa “comica” è che dal 17 aprile al 25 aprile la Cina non ha più rilevato alcun decesso!! …Sono tantissimi paesi che dopo mesi di Covid hanno cambiato il sistema di Rilevazione facendo così impennare decessi e casi. Che affidabilità può dare questa metodologia? Sembra proprio che tutti i paesi si stiano adeguando a certe direttive (OMS?) per gonfiare il più possibile i numeri.

In Italia per le attribuzioni delle morti non fanno differenza tra chi è morto per Covid o con Covid. Ma la stessa cosa vale in Germania e ad Hong Kong :”Italy counts any death of a patient who has Covid-19 as a death caused by Covid-19; so does Germany and Hong Kong.” (BBC) Ma lo stesso accade negli USA (Gateway Pundit)  Salta dunque all’occhio il fatto che in Italia i morti siano tanti di più che in Germania, il paese con la situazione economica migliore in Europa e che politicamente non ha nulla da guadagnare col Covid!

I Contagi sono falsati perché sono considerati contagiati solo le persone testate che risultano positive (normalmente solo i soggetti ad alto rischio e i moribondi!) . Per questo motivo anche il tasso di mortalità è totalmente falsato. Domandiamoci allora per quale motivo;

Statististiche Covid-19 OMSStatistiche mortalità Generale in Europa (Euro Momo

in Nuova Zelanda, primi casi registrati il 28 febbraio. Dopo 56 giorni (25 aprile) hanno solo 18 decessi e nessuna emergenza sanitaria. In Italia dopo 56 giorni, il 27 marzo,  il sistema era in tilt e si registravano 9.134 morti!

in Giappone, un paese con 127 milioni di abitanti ed una altissima densità (quindi molta più possibilità di contagi) il 25 aprile ci sono solo  334 morti (e il primo contagio risale al 20 gennaio, prima dell’Italia!) (OMS)   mentre in Italia con 60 milioni di abitanti e Quarantena il 25 aprile ci sono 26.334 morti! Guardate voi, attraverso una webcam se in Giappone c’è davvero una quarantena. (Webcam) La popolazione giapponese ha una altissima densità . La sola area di Tokio (estesa) ha oltre 38 milioni di abitanti!

In Australia, primi casi registrati 29 gennaio, come in Italia, e il 25 aprile ci sono 79 morti. In Italia il 25 aprile si registravano 26.334 morti!

in India (e conoscete le condizioni igieniche dell’India) con 1,4 miliardi di abitanti (primo contagiato il 14 gennaio!)  il 25 aprile ci sono solo 775 morti! – dicono di essersi messi in quarantena il 5 aprile…quindi tardissimo…non so come visto che ci sono tantissimi senza tetto. I morti attribuiti al Covid sono aumentati in modo maggiore dopo la Quarantena!! Muoiono più persone per le coercizioni per metterli in Quarantena che per Covid! Ma il paradosso più grande è che a fronte di 775 morti attribuibili al Covid in oltre 3 mesi, ogni giorno, in media, in India muoiono di fame 7.000 persone!! (bhookh.com) …però per quella non prendono misure! 775 morti per Covid (forse!!) contro 700.000 morti per fame nel medesimo periodo!

Svezia: Nessuna quarantena. 10 milioni di abitanti. Il 25 aprile ci sono 2.152 morti. (0,02% della popolazione totale). In Italia con oltre 2 mesi di quarantena 26.334 morti (0,04% della popolazione totale) Se davvero la Quarantena avesse avuto effetto in Svezia ci sarebbero dovuti essere almeno 4 volte i morti attuali, secondo le proiezioni dei così detti esperti, e invece si stanno registrando , in proporzione, molti meno decessi!. 

E’ probabile che qualche paese, con politiche poco trasparenti, con problemi e che sente odore di denaro riporti le situazioni peggiori per trarre benefici politici soprattutto? Perché i media non enfatizzano i tanti paesi che non hanno gli ospedali in emergenza e che hanno numeri molto bassi, specie rispetto alla loro popolazione? 

Io al momento sono in Slovakia (primo contagio confermato il 5 marzo).  Hanno chiuso alcuni negozi  e si usano le mascherine ma si può uscire, si può andare a correre, nei boschi e…al 25 aprile  (50 giorni) ci sono 17 morti! Il 2 aprile il primo morto (Ci hanno messo 3 giorni per decidere se attribuirlo al Covid). Guardando l’Italia, medici, a braccia conserte, e infermieri sono in attesa dell’apocalisse che, però, ancora non avviene. In Italia dopo 50 giorni dal primo caso (21 marzo) c’erano già 4.825 morti

I primi 2 casi in Italia risalgono al 30 gennaio. Dopo rispetto a Giappone, India, USA, Cina, Francia, Germania, S.Corea, Canada, Thailandia e tanti altri che stanno avendo ripercussioni notevolmente inferiori rispetto all’Italia . 

Il “Mistero dei Tamponi”

Se si facessero i Tamponi a tutti e si scoprisse che il tasso di mortalità reale del Covid è molto basso, il 11,4% Italiano non sarebbe giustificabile e si metterebbe sotto inchiesta il Governo e il Sistema Sanitario Italiano…Potrebbe essere questa la ragione dei pochi tamponi fatti? NON esistono dati nazionali che dicano quanti tamponi siano stati effettuati! Una vergogna sconcertante –  non esistono dati nazionali su quante siano le persone testate a fronte dei tamponi eseguiti (Agi.it)

Secondo un focus pubblicato da YouTrend, se i tamponi coprissero una fetta più larga di popolazione, il rapporto fra casi e tamponi diminuirebbe drasticamente. Questo rapporto, peraltro, soffre di una quantità di tamponi assai ridotta (soprattutto in alcune regioni come Piemonte o Lombardia) e quasi sempre fatti a soggetti “sintomatici” (cioè coloro che mostrano sintomi da infezione Covid-19) Il numero di tamponi comunicato, a quanto risulta in più regioni, non indica quindi il numero di persone testate, ma il numero complessivo di test effettuati. Insomma, se un paziente è sottoposto a un primo tampone e risulta positivo, in seguito può essere testato almeno altre 2 volte per verificare che sia negativo. Per un singolo paziente guarito, quindi, saranno conteggiati tre tamponi effettuati e non uno solo (Agi.it) – Perchè tutto questo mistero sul numero di Tamponi?

Possibili ragione della mancanza di trasparenza

Ora facciamo semplicemente una ipotesi che, considerato la corruzione che c’è in Italia, non è poi così impensabile.

Perchè si fanno pochissimi tamponi e invece si preferisce bloccare un paese in Quarantena? Se si facessero 20 milioni di tamponi e si registrassero 3 milioni di positivi, non è che i morti aumenterebbero per i tamponi ergo, il tasso di mortalità scenderebbe in modo vertiginoso. A quel punto il governo non potrebbe più chiedere denaro all’Europa, non potrebbe dichiarare una crisi vera e si evidenzierebbe il fatto che il caos creato è dovuto semplicemente ad un sistema sanitario disastrato e incapace di far fronte a qualsiasi tipo di emergenza sanitaria imprevista (che dovrebbero essere contemplate)  e il Governo diventerebbe il Colpevole. Meglio mettere tutti in quarantena, seminare il panico e attribuire tutte le morti possibili, anche quelli morti l’anno scorso, magari (?), al Covid per avere più denaro, aumentare il debito, sforare col deficit, avere la scusa di per non raggiungere gli obiettivi di bilancio, continuare ad utilizzare male il denaro e non avere alcuna colpa piuttosto che fare cadere questo enorme castello di carta! Sono certo che l’Epidemia, magicamente terminerà molto prima dello sviluppo di un Tampone per tutti proprio per questo motivo. Il Danno mediatico ormai è fatto e gli altri paesi, volenti o nolenti, si adeguano perché, in fondo, questo denaro enorme che pioverà sulla politica e la distruzione del Patto di Stabilità conviene alla politica di quasi tutti i paesi Europei. In Italia ci sono 1800 morti al giorno per patologie varie. Solo per patologie muoiono oltre 650.000 persone l’anno. Se per un caso eccezionale alcune di queste morti vengono concentrate in un periodo piuttosto che in un altro, un sistema sanitario impreparato va in tilt ma, ai fini statistici, non ci sarà un vero e proprio incremento di decessi. I Vincitori e i perdenti? Li ho elencati in basso.

Il Sistema sanitario pubblico italiano è in ginocchio ormai da anni. A parte pochissime realtà discrete, le attese per avere esami o interventi anche urgenti sono lunghissime. Mancano le strumentazioni, in molti casi le strutture sono sporche, non ci sono letti. Sappiamo come viene speso il denaro pubblico in Italia e la poca trasparenza che c’è.  In questo modo qualora si verificasse un qualunque incremento di pazienti bisognosi gli ospedali andrebbero in crisi ed è esattamente quello che sta accadendo oggi.

L’Inquinamento favorisce il trasporto dei virus ed è per questo che la Lombardia ha la situazione peggiore come la Lombardia ha le situazioni peggiori anche con le influenze comuni che ogni anno si presentano.(NCBI)

E’ preferibile denunciare la precarietà delle strutture (puntando i riflettori su possibili politiche scorrette nell’amministrazione del denaro pubblico) l’alto livello di Inquinamento (e quindi i piani di incentivo alle industrie inquinanti)  ma anche lo stile di vita sbagliato della Popolazione (alimentazione errata, mancanza di strutture sportive pubbliche) e  trovare dei colpevoli fisici o dare la colpa a un Virus?

#Shiva #Clinton #BillGates TUTTO QUELLO CHE STANNO NASCONDENDO SUL CORONAVIRUS ► La denuncia del Dr. Shiva

Video Sopra: Nuovo studio fatto negli USA dimostrerebbe che il tasso di mortalità del Covid-19 non è maggiore di quello della comune influenza (minuto 2:31) 

Il Nobel Montagnier spiega il Covid-19 e come non sia così pericoloso(Censurato da Youtube anche questo ma riapparso!!

Arrivo del Covid-19

Nel momento in cui si è parlato di Covid-19 tutti i paesi , Italia inclusa, hanno trattato il problema con grande superficialità. Quando è giunto in Europa si prendevano misure a dir poco ridicole. Le persone che tornavano dalla Cina, dovevano andare in casa e fare una Quarantena Volontaria. Poco importa se prendevano un bus, o un treno per andare a casa contaminando migliaia di altri individui. Oltretutto la quarantena volontaria è una misura tutta da ridere che in Giappone può anche funzionare ma in Italia!! Lo stesso però è avvenuto negli altri paesi europei!

Considerato che, comunque, i governi erano in stretto contatto con le autorità sanitarie, pensate che se si fosse trattato di un virus letale (tipo Ebola) si sarebbero comportate in questo modo sin dall’inizio? Beh, se lo pensate allora alla fine della “Pandemia” dovremmo dare l’Ergastolo a tutta la politica del mondo! (e forse faremmo una vera pulizia!)

Il 4 marzo 2020, quando il Covid-19 era ormai ben presente in Europa, Donald J. Trump affermò che il Covid-19 non era assolutamente più pericoloso della Comune influenza. (Vox)

Poi. però, giorni dopo, cambia idea e si adegua al resto del mondo dicendo , il 20 marzo 2020, che si la peggiore pandemia della storia dell’umanità (beh, si sa che Trump ama esagerare un pochetto) ! Un cambiamento di traiettoria perfettamente coerente con il cambio di traiettoria di tutti gli altri governanti! Il 24 marzo Trump Twitta:”Le nostre persone vogliono tornare al lavoro. Praticheranno il Distanziamento Sociale e tutto il resto, e gli Anziani saranno sorvegliati in modo protettivo e amorevole. Possiamo fare due cose insieme. LA CURA NON PUO ‘ESSERE PEGGIORE (di gran lunga) DEL PROBLEMA! Il Congresso DEVE AGIRE ORA. Torneremo forti!”

La Quarantena

Il Covid-19 o meglio dire Sars-Cov-2 è un Virus RNA. I Virus RNA mutano velocemente. Più velocemente dei Virus DNA. (NCBI) Quando un Virus muta può indebolirsi, continuare ad avere gli stessi effetti o rafforzarsi. Poiché non si conosce quasi nulla del Sars-cov-2 (Covid-19) non si sa se nel tempo si indebolirà, resterà neutrale o si rafforzerà. Nel caso in cui si rafforzasse, però, una quarantena prolungata sarebbe deleteria in quanto la Quarantena non ferma una Pandemia ma la rallenta e dà maggior tempo al virus di cambiare. Per questa ragione è improbabile che i governi prendano un rischio così grande dando la possibilità al virus di mutare e sono molto propenso a pensare (anche grazie ai dati raccolti) che il Virus non sia tanto più pericoloso di altri con i quali abbiamo vissuto e per i quali non è stata decretata alcuna crisi. A marzo 2019, ad esempio, in Italia sono morte 15.000 persone per infezioni polmonari dovute alla comune influenza eppure non se ne è parlato. Nel marzo 2020 (Covid) in Italia ne sono morte 12.000, quindi meno che nel 2019! (AdKronos)

Pandemia Politico-Economica

Io considererei il Covid-19 come il Virus della Pandemia Politico Economica di cui Politica e un certo tipo di Finanza stanno approfittando perché è grazie ad esso che i Governi Europei hanno rotto il Patto di Stabilità, Possono accrescere il Debito Pubblico senza controllo e hanno chiesto alla  BCE di acquistare i propri Bond Spazzatura. Grazie ad esso la Finanza ormai in crisi di Liquidità sta facendo inondare i mercati di Trilioni e Trilioni di Dollari (Di nuovo Debito!!). In USA, oltretutto, c’è un problema politico di Elezioni. Nel 2018, in USA,  la comune influenza ha fatto 80.000 morti e quasi non se ne è parlato (non era un anno elettorale!) (CNN)  …la notizia dei 10.000 morti dal 19 gennaio fino al 6 aprile 2020, invece sta facendo il giro del mondo. Domandiamoci anche per quale motivo, sempre il 6 di aprile, col virus in circolazione nel mondo da fine dicembre, su 206 paesi contagiati solo 26 hanno più di 100 morti e di questi solo 10 ne hanno più di 1000 . Senza considerare il fatto che in tanti governi stanno approfittando di questa Pandemia per testare la tolleranza del popolo alla coercizione e al controllo forzato. 

Sappiamo come funziona il “Giornalismo della massa”. Sensazionalismo e Tragedia sono i fili conduttori principali per avere spettatori. Un Bel virus rosso, fotogenico che “bucava lo schermo” (come si dice in gergo) era il perfetto soggetto per potere attrarre l’interesse della massa. Al confronto di quel bel Rosso intenso il Biondo Pallido della Ferragni scompariva. Sarebbe stato lui l’Influencer numero uno per i prossimi mesi.

I media sono importantissimi per la politica in quanto le danno indicazioni su cosa interessi di più e trovato un “Killer Subject” che attrae l’attenzione della massa sono fondamentali per distogliere l’attenzione su altri temi immergendola in una coltre di disinformazione dalla quale non può più uscire se non con l’aiuto di un “salvatore” che saranno sempre i media a determinare.

Il Virus appare in Cina ma se ne parla poco. Poi incomincia l’interesse mediatico fino al punto che il 90% delle “notizie” hanno come soggetto il Covid-19 ed oggi dimostrare che non sia grave come lo si vuol fare apparire sarebbe un grave colpo  economico per il “giornalismo delle masse”. Foto e video, dunque,  dovranno mostrare solo i letti affollati. degli ospedali Se c’è un letto vuoto non dovrà essere mostrato. Solo gente che piange in video. Si mostrano 40 bare portate dai militari. Si omette che in media da un ospedale medio grande ogni giorno escono 50/70 bare. Si omette che visto che i parenti dei deceduti (con coronavirus e non per coronavirus) erano in quarantena e quindi impossibilitati a svolgere i funerali e per questo sono stati organizzati funerali collettivi utilizzando i militari per trasportare le bare nei camion.

Questo bombardamento mediatico crea la tempesta mediatica perfetta da cavalcare per trarre profitto.

Il Terrorismo mediatico e la psicosi fanno più vittime di qualsiasi virus.

Nel Marzo 2020 (Covid-19 sono state registrate in Italia 12.000 morti in persone positive al Covid. Nel Marzo 2019 in Italia sono state registrate 15.000 morti per infezioni polmonari concausa dell’Influenza Comune. (AdKronos) Nel Marzo 2017, oltre 15.000 morti e nel Marzo 2016, oltre 16.000 morti. Potremmo affermare che il Covid sia così pericoloso ? (Huffpost)

Numeri Ufficiali del COVID-19 (WHO)

Salta all’occhio la discrepanza di dati tra paese e paese. Allora la si giustifica col: “ci sono modi differenti di conteggio e/o redazione del certificato di morte”. Poi salta all’occhio il primo morto della Repubblica Ceca che si sentiva in difetto rispetto al resto d’Europa (non avendo ancora morti) . Trovano un anziano di 95 anni che muore di infarto e che, guarda caso pur non avendone i sintomi, aveva il Covid-19 in corpo, e, ufficialmente hanno anche loro il primo morto per Covid! Chiaramente c’è qualcosa che non va. Il Covid è una benedizione per una certa politica che ne  sta approfittando .

Troppo facile dare la colpa ad una catena molecolare (Il Virus) piuttosto che a una politica errata e a un sistema di salute ormai disastrato!

In Italia, secondo il Corriere della Sera il 6% dei pazienti muore per errori medici. il 6% è tantissimo. Se in questa percentuale facciamo ricadere i pochissimi individui sani deceduti (meno dell’1% secondo SBS che cita l’ISS ) allora il tasso di mortalità reale per persone sane sarebbe quasi pari a zero.

In USA tra 250.000 e 400.000 persone muoiono ogni anno per errori medici! (CNBC)

Un fumatore nonostante ogni giorno, quando tira fuori la sigaretta dal pacchetto legga la scritta “Il fumo Uccide” e veda le relative foto di gente sofferente, ha ora paura o si lamenta se c’è una infezione che colpisce i polmoni, quasi innocua per chi è in salute ma pericolosa per lui?

Il 99%, ma forse anche il 100%,  delle morti riguardano persone molto anziane, persone con patologie pregresse o con un sistema immunitario non del tutto funzionante. In pratica potrebbero morire col sopraggiungere di qualsiasi altro virus o infezione. L’aspettativa di vita in Europa occidentale è di 79 anni quindi, statisticamente, un individuo che muore col coronavirus a quell’età in realtà è semplicemente morto di vecchiaia. Il Covid-19 è uno dei tantissimi coronavirus con i quali conviviamo da sempre. Questo ceppo particolare colpisce i polmoni. E’ questa la ragione per la quale chi ha una salute già precaria avrà problemi di respirazione. Se gli ospedali vanno in “sovraffollamento” dipende semplicemente dal fatto che c’è un aumento improvviso di gente (con una salute già mediamente compromessa)  con problemi respiratori e dalla mancanza di attrezzature idonee in quanto, si sa, gli ospedali sono in cattive condizioni e sottodimensionati. Qualsiasi caso imprevisto li farebbe andare in crisi. Per la politica, ammettere questo, sarebbe una sconfitta elettorale garantita. 

Chi sta morendo realmente? In U.S.A. muoiono mediamente per patologie varie 2 milioni e ottocento mila persone ogni anno (CDC) In Italia mediamente muoiono circa 1750/1900 persone ogni giorno solo per varie patologie. (Istat) Il Coronavirus ha semplicemente “accelerato”la morte di  individui che sarebbero morti comunque 1,2,3 mesi dopo (una sorta di “eutanasia” risparmiando loro tanta sofferenza) o, semplicemente, era s presente in loro al momento del decesso. Potremmo tranquillamente arrivare a 1750 morti al giorno (nel caso fossero tutti contagiati) senza che, necessariamente, ci sia un aumento statistico. Sarebbero però  da attribuire al Covid-19? – Coronavirus, Report Iss: “Solo 3 morti da attribuire al covid-19 ” (RaiNews del 18 marzo). Fra 4 mesi gli ospedali, molto probabilmente,  registreranno meno morti della media giornaliera proprio perché i casi critici saranno morti prima del previsto. Continuando con questo allarmismo avremo una crisi economica tale che prossimamente ci saranno molti più morti per suicidio che per altre patologie! Mi auguro che, per par condicio, i media ci facciano vedere anche i video delle loro bare!

La Pandemia si sta diffondendo ed ormai è presente dappertutto e i casi registrati sono una piccolissima parte dei casi reali. Uno studio rivela come nel 18% dei contagiati il Covid-19 non presenta sintomi! (Forbes

La Diamond Princess (la nave da crociera dove è scoppiata l’epidemia di Covid-19) aveva 3711 passeggeri e sono stati testati in 3063 (82% dei passeggeri). Di questi 712 erano risultati positivi (19% del totale) e dei quali, il 18% era risultato asintomatico. Al 20 marzo 2020 risultavano 8 morti (tutti ultra settantenni e con problemi pregressi),  527 guariti e 15 casi critici! Diciamo che i numeri si avvicinano molto a quelli della Germania dove comunque è da vedere se sono morti davvero per Coronavirus o, comunque, avevano anche qualcos’altro!

Comprenderete dunque che, ad essere conservativi, in Italia al 21 marzo ci saranno probabilmente già almeno 1,5 milioni di contagiati, molti dei quali asintomatici e tantissimi altri con sintomi di tipo influenzale e che, non ritenuti soggetti a rischio, non vengono sottoposti al test! Ma è normale in quanto è un Coronavirus. Tutti i virus influenzali sono Coronavirus solo che ogni Virus ha le sue caratteristiche.

La mancanza di un numero di test adeguato, dunque, falsa completamente le statistiche. Il caso Italia è, chiaramente, un caso peggiore degli altri per il semplice fatto che ha un sistema sanitario in pessime condizioni e un giornalismo corretto dovrebbe evidenziarlo invece di dare la colpa solo al virus ma continuiamo l’esempio con i numeri italiani (al momento) 

Se di colpo si testassero tutti gli italiani (e sarebbe un bene) quasi certamente il numero dei positivi  schizzerebbe e non sarebbe inferiore a 1 milione al 20 marzo 2020. (Se ci attenessimo alle statistiche della Diamond Princess dovremo arrivare a circa 10 milioni di contagi almeno) Se allora relazionassimo i decessi al numero reale dei contagi, il tasso di mortalità scenderebbe vertiginosamente e se poi restringessimo il conto a coloro che sono morti per coronavirus e non con coronavirus, il tasso di mortalità si ridurrebbe ulteriormente e potrebbe, persino, tendere a zero! Il problema è che vengono fatti pochissimi test e non si vuole restringere il campo di analisi dei decessi.

Caratteristiche dei Paziendi deceduti positivi al Covid (ISS)

Cominciamo col dire che non si può fare patriottismo semplicemente per difendere un sistema, anche se il sistema è terribile. Gratis non significa necessariamente buono. Il Sistema Sanitario pubblico, salvo pochissime eccezioni,  è un disastro. Basti vedere le liste d’attesa che ci sono normalmente per visite o interventi, la carenza di strutture e strumentazioni. Diciamo che è meglio affidarsi al sistema sanitario pubblico italiano quando l’unica alternativa è la morte o una menomazione irreparabile. 

Senza comunque volerlo giustificare vediamo anche quali altre cause avrebbero potuto determinare questo eccesso di decessi “per Covid-19” in italia.

“la stagione influenzale 2019-2020 ha ucciso meno italiani più anziani rispetto alla media, secondo un rapporto del Ministero della Salute italiano.

Le persone anziane e quelle con malattie croniche a cui è stata risparmiata la morte dall’influenza da novembre a gennaio sono poi diventate un obiettivo fuori misura per il nuovo virus a febbraio e marzo.

Un minor numero di decessi per influenza “ha portato ad un aumento del bacino dei più vulnerabili”, secondo un rapporto, che ha analizzato i dati di 19 città italiane fino al 21 marzo. Quegli italiani si sono trovati esposti a Covid-19 a partire dalla fine di febbraio, e ciò potrebbe aver aumentato l’impatto dell’epidemia sugli anziani. 

Nelle città settentrionali che hanno sopportato il peso maggiore delle oltre 12.000 morti in Italia, la mortalità per influenza tra le persone di età pari o superiore a 65 anni era inferiore del 6% rispetto allo storico base degli anni precedenti. Nelle città dell’Italia centrale e meridionale, i decessi erano del 3% inferiori rispetto alla media.

I decessi tra gli ultra sessantacinquenni  della popolazione durante l’epidemia di coronavirus fino al 21 marzo avevano già raggiunto i livelli delle due precedenti stagioni influenzali ed erano ancora inferiori al totale dei decessi per influenza dal 2016-2017. (Bloomberg

Potrebbe, dunque, trattarsi, come anticipato settimane fa, di una semplice “dislocazione temporale” alla quale il sistema sanitario nazionale non era preparata e l’accumularsi di casi ha causato liste d’attesa più grandi (per mancanza di infrastrutture e strumentazioni) che hanno creato maggiori decessi.

Se a questo aggiungiamo che il 6% dei pazienti, in situazioni normali, muore per errori medici(Corriere della Sera) , è opinabile pensare che sotto lo stress attuale quella percentuale come minimo raddoppi e dunque, molti dei pazienti così detti “sani” potrebbero essere deceduti proprio a causa di errori. 

Quale notizia più bella di una Pandemia, per la Politica, per potere fare ciò che vuole del denaro pubblico?

Ma non solo! Ora si chiedono aiuti alla Banca Centrale e al Governo Europeo in nome di un “nemico comune”. Poco importa se i veri nemici sono il sistema sanitario in condizioni pessime , l’alto livello di inquinamento provocato dalle industrie e le micro polveri, e il cattivo stile di vita della gente. Queste, infatti, sono i pilastri della Economia e della Corruzione sulla quale oggi tanta politica ha le fondamenta. Invece, un “Nemico Comune” (Il Covid-19) è il perfetto pretesto per chiedere denaro e non rispettare più le regole di bilancio oltre ad avere l’alibi perfetto per non potere raggiungere gli obiettivi economici prefissati. Denaro che piove sulla politica e che….chi ripagherà?

Da non sottovalutare l’esercizio del potere. Oggi i governi (l’Italiano ha dato l’esempio) stanno testando la reazione della gente (e il loro punto di rottura) di fronte allo spiegamento di forze armate in nome di una “causa importante e nazionale”! Avallare e giustificare l’uso di un potere militare, oltretutto per un problema affrontato prima con superficialità dallo stesso governo e che non si assume alcuna colpa, è proprio l’apertura ad una “Democrazia Militarizzata”!

Le borse crollano e l’economia è in ginocchio ma perdono davvero tutti?

Speculatori Finanziari – Non mi dilungo in tecnicismi finanziari ma non si guadagna solo col rialzo delle borse. Si può guadagnare anche molto scommettendo culla caduta di esse grazie ad opzioni e strumenti derivati speculativi. Pensate a questa gente che, proprio grazie al Covid-19 sta festeggiando, probabilmente senza mascherine. I nuovi capitalisti

La politica – Pioggia di finanziamenti europei che saranno spesi a discrezione, innalzamento del debito pubblico senza limite. La politica avrà la migliore scusa per non avere rispettato gli obiettivi economici prefissati.  In questo momento sta anche valutando quale sia il punto di rottura della popolazione rispetto allo spiegamento delle armi per una “ragione nazionale” Un paese democratico che ti mette in quarantena obbligatoria (quando prima invece trattava il problema con superficialità) e che militarizza le città e con armi e militari ti obbliga a stare in casa. La perfetta Democrazia Militare.

Il Debito Pubblico di Febbraio 2020, quindi ancora prima dello scoppio del Covid in Italia era gia schizzato a 2.447 Miliardi di euro. (Soldionline) Record Storico. Debito che il governo non sarà mai in grado di pagare. La Crisi Covid e la rottura delle regole sull’Indebitamento sembrano sembrano proprio una Benedizione per la Politica. Il Debito pubblico grava su ogni cittadino e crea schiavi ricattabili. 

Una massa di gente che dorme e non pensa e che, ancora, riceve uno stipendio senza andare a lavorare ma non ha capito , ancora, cosa accadrà quando tornerà…non ha compreso che dovrà pagare con gli interessi il nuovo debito pubblico e molti di loro perderanno il lavoro

Le borse crollano e l’economia è in ginocchio ma perdono davvero tutti?

Speculatori Finanziari – Non mi dilungo in tecnicismi finanziari ma non si guadagna solo col rialzo delle borse. Si può guadagnare anche molto scommettendo sulla caduta di esse grazie a opzioni e derivati . Questi speculatori, grazie al fatto che, comunque, i governi hanno chiuso tutta l’economia tranne le borse (strano no?), si troveranno somme ingenti di capitali e potranno comprare per quattro soldi aziende, anche buone, che in borsa sono state penalizzate con perdite enormi. 

Le aziende di beni “necessari” : In questo momento negli U.S.A. c’è una guerra tra le aziende che affermano che i loro prodotti e servizi sono necessari, proprio per non chiudere e continuare a fatturare. In effetti chi continua a fatturare sta perdendo molto meno. Sia nell’economia reale sia in Borsa (per chi è quotato). Queste aziende domani avranno una posizione di capitali  decisamente dominante rispetto a chi invece ha dovuto chiudere e a breve potranno vedersi acquisizioni che certe aziende faranno nei confronti di piccole imprese locali non più in grado di andare avanti. Grandi gruppi che diventeranno ancora più grandi e che, magari, si maschereranno dietro a differenti marchi. Vi faccio sorridere. A New York, il governo ha deciso che gli Alcolici sono un bene “necessario” (USAToday) e pertanto i venditori di alcol possono restare aperti. Immaginate migliaia di persone che, per non pensare al Covid,  si ubriacano, restano chiuse in casa e bastonano le mogli, i figli…? Ma non è tutto…ancora oggi (29 marzo) si discute se chiudere o lasciare aperti i negozi di armi!! Non sembra anche questa una farsa da improvvisati?

Tutta l’Industria farmaceutica privata che sempre di più sarà investita del titolo di salvatrice del mondo. Che venderà sempre più farmaci i cui effetti collaterali garantiranno ulteriori rendite perpetue. Per questa ragione nessuno dovrebbe guadagnare sulla salute e il sistema di salute dovrebbe essere Pubblico e con controlli rigorosi e pene esemplari per coloro che vengono scoperti a “rubare”

In generale nel mondo c’è molta poca chiarezza sui test effettuati. Pochi test tendono a dare una fotografia totalmente errata della reale situazione. In questo link potrete trovare alcuni dati che come vedrete non sono molto aggiornati e mostrano un numero molto piccolo di test effettuati. In media il 10% dei testati risulta positivo in Italia il 20%. Questo può portare a fare una previsione conservativa di reali contagi a livello nazionale di almeno il 4% della popolazione (in Italia circa 2 milioni e 400 mila individui) ma con sintomi evidentemente non gravi. (ourworldindata.org)

Se si testano semplicemente le persone a rischio (che hanno avuto contatti con contagiati) e le persone con sintomi gravi, il tasso di mortalità attribuito al Covid-19 risulterà alto. Considerato che si tratta di un virus altamente trasmissibile, ormai saremo in tanti ad averlo. Semplicemente saremo asintomatici e con sintomi blandi e per questo non ci testeranno mai. Se testassero tutti gli italiani molto probabilmente almeno un 10% risulterebbe positivo e se così fosse il tasso di mortalità evidenziato sarebbe minimo e il colpevole di ciò che ci mostrano non sarebbe più il Covid-19 ma la Politica e il sistema sanitario. 

Ad esempio, non appena CDC, negli Stati Uniti ha reso disponibile il test gratuito (sempre test molto limitati rispetto al numero complessivo della popolazione!) il numero dei contagiati è schizzato e al 23 marzo sono già al terzo posto. Subito dopo l’Italia

In media circa il 10% dei tamponi rilevano casi positivi. In U.S.A. il 20 marzo 2020 avevano fatto circa 195.000 tamponi e risultavano circa 20.000 positivi. (10% circa di positivi) In Italia data del 15 marzo erano stati effettuati in tutta Italia circa 125mila tamponi individuando 25 mila casi positivi totali (20% compresi decessi e guariti) (Il Sole 24 ore ). Se proiettiamo una percentuale media del 10% all’intera popolazione avremo l’idea del numero di reali positivi che potrebbero esserci. Dopo circa 2 settimane il contagiato, se non ha avuto complicazioni, torna negativo e quindi non sarà più rilevabile con ai test. Essendo estremamente contagioso, nel giro di 4/6 mesi saremo stati già tutti contagiati (quarantena o no) e a qual punto, non  vedremo più aumenti. 

Ma Statisticamente? Considerato che i tamponi sono pochissimi rispetto alla popolazione, questi verranno fatti solo in casi particolari quindi statisticamente vedremo sempre crescere il numero di contagiati fino al momento in cui  non ci saranno più casi gravi (in quanto tutte le persone immuno depresse saranno gia state testate) termineranno di fare i test e ci diranno che la pandemia è finita ma…non sarà così. semplicemente non ci saranno più casi gravi. Pensate davvero che in Cina, un paese con 1,4 miliardi di abitanti i casi reali di contagio si siano fermati a 81.000?

L’OMS ha fatto una osservazione sibillina: “E’ la prima volta che assistiamo ad una Pandemia Controllabile”(OMS). In effetti controllare una pandemia non è possibile e non c’è quarantena che tenga. Cosa sta accadendo allora? In realtà la Pandemia non si sta fermando, nonostante la quarantena. Lo dicono chiaramente i numeri italiani. Il virus lo prenderemo (se non lo abbiamo già preso) quasi tutti solo che nella maggior parte dei casi sarà con sintomi blandi o asintomatico.

In Italia, ad essere conservativi, il 4% della popolazione sarà già contagiato. Solo che si tratta di asintomatici o con sintomi blandi e che guariranno da soli senza cure speciali

In Italia, secondo AGI.it non esiste un numero ufficiale nazionale di test effettuati! Secondo un focus pubblicato da YouTrend, se i tamponi coprissero una fetta più larga di popolazione, il rapporto fra casi e tamponi diminuirebbe drasticamente. Questo rapporto, peraltro, soffre di una quantità di tamponi assai ridotta (soprattutto in alcune regioni come Piemonte o Lombardia) e quasi sempre fatti a soggetti “sintomatici” (cioè coloro che mostrano sintomi da infezione Covid-19) Il numero di tamponi comunicato, a quanto risulta in più regioni, non indica quindi il numero di persone testate, ma il numero complessivo di test effettuati. Insomma, se un paziente è sottoposto a un primo tampone e risulta positivo, in seguito può essere testato almeno altre 2 volte per verificare che sia negativo. Per un singolo paziente guarito, quindi, saranno conteggiati tre tamponi effettuati e non uno solo (Agi.it) – Perchè tutto questo mistero sul numero di Tamponi?…beh, forse qualche sospetto lo abbiamo!! (Agi.it)

Uno dei problemi principali nella gestione dell’epidemia di COVID-19 in Italia riguarda il numero di tamponi fatti sui pazienti che manifestano i sintomi della malattia, che non rispetta le raccomandazioni italiane e internazionali ed è giudicato insufficiente da molti esperti.

In Lombardia, la regione italiana largamente più colpita dal contagio, per settimane la versione ufficiale dell’amministrazione regionale è stata che i tamponi vengono fatti a tutti i pazienti sintomatici che ne hanno bisogno, e seguendo «rigorosamente» le direttive del ministero della Salute. In realtà, almeno fino al 3 aprile, il ministero della Salute e l’Istituto Superiore della Sanità hanno raccomandato di fare i test a tutti i pazienti che presentavano sintomi sospetti, cosa che non è avvenuta: i tamponi vengono fatti in larga parte soltanto ai pazienti così gravi da richiedere un ricovero in ospedale, e a migliaia di casi sospetti meno gravi (ma non per questo asintomatici o molto lievi) il tampone non è stato fatto. (Il Post

Inutile dirlo. la gente comune.

Coloro che non hanno compreso cosa stesse succedendo. Che non hanno riflettuto e che hanno accettato passivamente gli eventi e che hanno persino appoggiato concettualmente la militarizzazione e che domani potrebbero vedersi puntare un’arma da parte delle forze pubbliche senza potere fiatare. 

Coloro che non hanno compreso bene il danno economico e che, senza un lavoro, dovranno ripagare per le prossime generazioni il nuovo enorme debito pubblico creato dalla politica.

L’anno prossimo, questa gente, dovrebbe porre attenzione alle statistiche sul numero di suicidi che ci sarà (sempre se non riguarderà anche qualche suo familiare)

Fatti interessanti che confuterebbero anche le teorie dell’OMS – (Swprs.org)

—————————

Francesco Benozzo: “Quella del Coronavirus è una grande truffa.”(comedonchisciotte.org)


I VACCINI e Gates: “Promettendo di dare la sua quota di $ 450 milioni di per sradicare la polio, Gates ha assunto il controllo del National Technical Advisory Group on Immunization (NTAGI) indiano che ha imposto i vaccini contro la poliomielite attraverso i programmi di immunizzazione sovrapposti ai bambini di età inferiore ai 5 anni. I medici indiani danno la colpa alla campagna Gates per una devastante epidemia di paralisi flaccida acuta non polio (NPAFP) che ha paralizzato 490.000 bambini oltre i tassi previsti tra il 2000 e il 2017. Nel 2017, il governo indiano ha richiamato il regime di vaccinazione di Gates e ha chiesto a Gates e alle sue politiche sui vaccini lasciare l’India. I tassi di NPAFP, da allora, sono scesi precipitosamente. (ZeroHedge)

————————–

Alex Berenson  (10/04/2020) ha analizzato i dati sulla crisi del Covid ed è giunto alla conclusione che la strategia di chiusura di interi settori dell’economia si basa su modelli che non si allineano alle realtà del virus.”La risposta che abbiamo ricevuto ha causato un’enorme devastazione sociale e non credo sia una parola troppo forte” ha detto. 

I modelli non funzionano. Gli ospedali sono vuoti. PERCHÉ STIAMO ANCORA PARLANDO DEI BLOCCHI INDEFINITI? “

Gli ospedali, ovviamente, non sono vuoti in luoghi come la New York City duramente colpita, e si sentono storie  su medici sovraccarichi nel pronto soccorso. Berenson ha affermato.

Le preoccupazioni che questo virus sia significativamente più contagioso e mortale di qualsiasi comune ceppo influenzale sono ciò che guida l’attuale approccio del governo, in America e nel mondo. Forse in parte a causa di ulteriori test, l’America riporta il numero più alto di casi al mondo in questo momento, con oltre 430.000 casi e quasi 15.000 decessi. I sintomi variano ampiamente, con alcuni pazienti che riportano solo un lieve disagio, mentre altri hanno a che fare con dolore fisico e con difficoltà a respirare, e sono costretti ad andare ai ventilatori.

Ma Berenson inizialmente ha sfidato il modello presentato dall’Imperial College di Londra, quando uno degli autori dei modelli sembrò tornare significativamente indietro rispetto alle proiezioni secondo cui il Regno Unito avrebbe visto 500.000 persone uccise dalla malattia per avvicinarsi a 20.000 – anche se l’autore ha detto in seguito che la previsione 500.000 era senza misure di allontanamento sociale e 20.000 erano con loro sul posto. Tale modello viene utilizzato per consigliare il governo del Regno Unito sulla sua strategia per il virus.

“Era il 22 o il 23 marzo, e da allora prendo molta attenzione alla modellazione e cerco di capire se si allinea con ciò che stiamo vedendo nella realtà – e la risposta è che non ha in fila per niente “, ha detto.

Di recente si è concentrato sulle discrepanze all’interno del modello Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME). Tale modello è stato sottoposto a un attento esame poiché ha rivisto le sue metriche più volte. Una volta aveva previsto oltre 90.000 morti entro agosto, ma recentemente ha pubblicato una nuova stima che ha una cifra prossima a 60.000. Funzionari del governo affermano che si tratta di un modello che si muove con ciò che il Paese sta facendo.

“Riteniamo che il nostro sistema di erogazione di assistenza sanitaria negli Stati Uniti sia alquanto straordinario”, ha dichiarato la dott.ssa Deborah Birx in un incontro con la stampa della Casa Bianca mercoledì. “So che molti di voi stanno guardando il modello Act Now e il modello IHME – e hanno costantemente ridotto il numero, la mortalità da oltre 90.000 o 86.000, fino a 81.000 e ora fino a 61.000. Questo è modellato su ciò che l’America è facendo. Ecco cosa sta succedendo. “

Il dottor Anthony Fauci ha affermato che gli indicatori indicano che gli sforzi di distanziamento sociale stanno funzionando: “Perché ricorda, ciò che fai con i dati supererà sempre un modello. Ripeti i tuoi modelli, a seconda dei tuoi dati, e i nostri dati ci dicono che l’attenuazione è Lavorando.”

Ma Berenson afferma che al di fuori di luoghi come New York non è stata prevista una crisi sanitaria nazionale, né ci sono segni che il livello di blocco in vari stati abbia fatto la differenza.

“A parte New York, a livello nazionale non c’è stata alcuna crisi del sistema sanitario. In effetti, per essere veramente corretti, c’è stata una crisi del sistema sanitario, ma la crisi è che gli ospedali sono vuoti ”, ha detto. “Questo è vero in Florida, dove il blocco era in ritardo, questo è vero nel sud della California, dove il blocco era in anticipo, è vero in Oklahoma, dove non esiste un blocco in tutto lo stato. Non sembra esserci alcuna correlazione tra il blocco e se l’epidemia si è diffusa o meno in modo rapido più o meno rapido. ” (Fox News

—————————–

Scienziati Australiani scoprono che il semplice trattamentoper rimuovere i pidocchi dai bambini uccide il Covid-19! (The New Daily)

I test del laboratorio islandese indicano che il 50% dei casi di coronavirus non presenta sintomi.

(CNN) C’è molto sull’Islanda che altri paesi potrebbero invidiare: i suoi spettacolari dintorni naturali, il suo posto tra i paesi più felici del mondo e, ora, i suoi test su larga scala per il nuovo coronavirus, che potrebbero influenzare il modo in cui il mondo comprende l’epidemia .

Gli esperti hanno affermato che test completi sono fondamentali per controllare il coronavirus e creare un quadro più accurato della diffusione di Covid-19. Questa isola-nazione di 360.000 sta facendo proprio questo.
A partire da martedì, l’Islanda ha testato più di 17.900 persone per il virus, quasi il 5% della sua popolazione. E mentre il National University Hospital mette alla prova persone ad alto rischio o che presentano sintomi, quasi la metà dei test islandesi sono stati condotti dalla società di biopharma deCODE Genetics, concentrandosi sulla popolazione più ampia.

Fondamentalmente, il “programma di screening di deCODE accetta tutti coloro che non mostrano sintomi e non sono attualmente in quarantena”, ha dichiarato la direzione della sanità islandese in una dichiarazione, aggiungendo che la società con sede in Islanda lo stava facendo per conto del capo epidemiologo e dell’agenzia sanitaria.

Alcune rivelazioni sono state dure. Sebbene meno dell’1% dei test sia tornato positivo per il virus, il fondatore dell’azienda, il dott. Kári Stefánsson, ha dichiarato alla CNN che circa il 50% di coloro che sono risultati positivi hanno dichiarato di essere asintomatici, confermando studi multipli che dimostrano che sono asintomatici o leggermente sintomatici, le persone hanno svolto un ruolo importante nella diffusione del virus. (CNN

—————————–

Il giallo dei tamponi: quanti italiani hanno fatto il test per il coronavirus?
Secondo un focus pubblicato da YouTrend, se i tamponi coprissero una fetta più larga di popolazione, il rapporto fra casi e tamponi diminuirebbe drasticamente ( Agi.it)

—————————–

Identificare rapidamente i lavoratori immuni da COVID-19 e privi di virus è una priorità per riavviare l’economia (Voxeu.org)

————————-

Ritornando all’epidemia di Covid-19 e al modo in cui i governi reagiscono ad essa, Thierry Meyssan sottolinea che le decisioni autoritarie di Italia e Francia non hanno giustificazioni mediche.(Voltairnet.org)

—————–——-

La causa principale di panico globale da Covid oggi  sono i social media. Sono stati i social media la fonte del 99,9% di notizie false e di storie da horror sul coronavirus che si sono sparse in tutto il mondo con la velocità di un incendio boschivo. Un virus è un microrganismo che vive al confine tra la natura vivente e non vivente, incapace di riprodursi indipendentemente si riproduce solo all’interno delle cellule di altri organismi.L’esistenza dei virus è stata scoperta solo alla fine del XIX secolo e oggi i microbiologi suggeriscono che sono in grado di rilevare meno dello 0,001% di tutti i virus sulla Terra. Nonostante la loro struttura primitiva, i virus sono uno dei principali architetti della vita sul pianeta. Una volta nel corpo di un animale, inclusi gli esseri umani, i virus causano una risposta immunitaria, cioè una reazione complessa del corpo alla presenza di un soggetto estraneo e dannoso. Grazie ai virus, il nostro sistema immunitario è in buona forma e protegge il nostro corpo “.

“Le pandemie di coronavirus si verificano regolarmente, SARC nel 2003 (epidemia di SARS), MERS 2012. La pandemia H1N1 del 2009 (influenza suina) del campione 2009 non appartiene all’infezione da coronavirus, ma la scala e le conseguenze sono state molto maggiori. Tuttavia, per alcune ragione, nessuno ha montato l’ isteria alla quale assistiamo oggi.   La pandemia COVID-2019 lo confermano i dati , non una sola persona realmente sana è morta per un coronavirus, né un singolo bambino (nemmeno in Cina!). “(Tradotto liberamente – Link originale)

“La Scimmia da dietro le sbarre della sua gabbia urlava ai passanti. Stupidi, là fuori in ogni istante rischiate di essere investiti, io, invece, sono qua tranquilla e al sicuro!” Quali sono le gabbie dentro le quali ci chiudiamo e che ci illudiamo ci proteggano dalla libertà?

L’antropologia e la sociologia ci insegnano che gli esseri umani sono molto più attenti ai pericoli. Questo dipende proprio dall’istinto di sopravvivenza ed è questa la ragione per la quale si presti più attenzione alle notizie negative. I media lo sanno bene ed è per questo che il “Terrorismo Mediatico” funziona molto bene.

Un essere umano pensa diversamente se solo rispetto a quando è immerso in un contesto sociale. L’intelligenza soggettiva può persino divergere notevolmente dall’intelligenza collettiva. L’avvento dei social media ha amplificato il fenomeno dell'”Intelligenza Collettiva ” e la crescita esponenziale di canali di “informazione” ha contribuito ad una vera e propria disinformazione di massa. (La Disinformazione della Multi Informazione

Se a questo aggiungiamo che la quasi totale maggioranza di individui è incapace di auto regolarsi e auto gestirsi e ha la necessità di avere leader (politici, sportivi, familiari, religiosi, artistici etc.etc) (Il sogno irrealizzabile di una Anarchia) si può comprendere quanto la massa sia una miscela esplosiva estremamente pericolosa e manipolabile. La Massa è una bomba potentissima e chi riesce a controllarla ha un potere enorme.

Il 99% degli individui con i quali ho interagito durante questo periodo di follia mediatica da coronavirus, basa le sue credenze sui titoli dei media che sono proprio il mezzo della manipolazione e sulle affermazioni di governi che più volte sono stati accusati di essere corrotti. Quasi nessuno si prende la briga di informarsi da fonti alternative e ancora meno ricerca dati presso più  istituti qualificati (meglio ancora se indipendenti) e ne  confronta le cifre. Le ragioni possono essere molteplici. Due di queste sono 1) la pigrizia  2) il terrore di scoprire incoerenze e non potersi più fidare di chi per loro è una guida.

In questo modo qualsiasi asserzione  metta in dubbio ciò che si vuol credere viene additata come complottista. Pur senza fare ulteriori ricerche e/o approfondimenti. 

Persino di fronte a ragionamenti coerenti e plausibili si chiude qualsiasi possibilità di apertura. La paura di perdere la fiducia nel leader e ritrovarsi “soli” è talmente grande da voler eliminare a priori qualsiasi pensiero alternativo. Meglio schiavi e in tanti che liberi e soli!…

La massa è come una spugna..assorbe qualsiasi cosa e quando è satura, affonda! (perceivingu.com)

Accettare passivamente qualsiasi giustificazione ufficiale va contro qualsiasi forma di libertà e offende l’intelligenza umana. Per questa ragione è bene porsi e porre alcune domande – Non siate Cospirazionisti pensando che TUTTI gli altri danno dati falsi e solo l’Italia ha i dati reali!

  1. In India il primo contagio ufficiale risale al 30 gennaio 2020. Un paese con una situazione igienica abbastanza precaria, con una altissima densità abitativa, dopo 2 mesi dal primo contagio (29 marzo 2020) ha solo 1000 contagiati e 25 morti? Se il Virus fosse così terribile (fermo restando che i contagi ufficiali dipendono semplicemente dai test eseguiti e probabilmente in India se ne eseguono pochi)  dovrebbe, comunque  esserci gente in strada agonizzante e con crisi respiratorie ma, evidentemente, nessuna situazione anomala è stata rilevata. Perché? In Giappone, il Virus è in giro dal 16 gennaio (1 mese prima dell’Italia) , 128 milioni di abitanti, con una altissima densità abitativa ,nessuna quarantena in atto, non ci sono crisi, solo 1693 casi e 52 morti!) . Perché? – Slovacchia, dove sono io in questo momento, primo caso registrato il 6 marzo (poco tempo dopo l’Italia) nessuna quarantena, la gente può uscire, si può andare nei parchi, passeggiare, prendere aria, fare sport all’aperto e ZERO contagi e nessuna crisi! Perché? – 
  2. Per quale motivo in U.S.A. il numero dei contagi è “esploso” non appena sono stati effettuati i numerosissimi test e subito è cominciato il Panico da Coronavirus? Prima di effettuare i test risultavano pochissimi contagi e nessuna evidenza di crisi.
  3. Perché i media continuano ad enfatizzare solo i paesi peggiori e non evidenziano che in moltissimi altri paesi non c’è ne crisi e non ci sono restrizioni?
  4. E’ possibile che in paesi con un sistema disastrato in condizioni normali, un semplice aumento di casi con problemi respiratori abbia semplicemente portato ad un accumularsi di persone che non possono essere assistite (a causa della mancanza di infrastrutture e strumentazioni) anche perché il virus  può restare attivo in corpo fino a 3/4 settimane e dunque questo periodo lungo creerebbe enormi “liste d’attesa” e l’incremento esponenziale di persone che non possono essere trattate e che vanno in crisi proprio per l’assenza di cure appropriate dovute alla carenza di strumentazioni? Potrebbe dunque non essere il Virus il vero colpevole ma la situazione sanitaria disastrata di taluni paesi? Potrebbe essere il virus una cartina tornasole che, semplicemente, sta mettendo in evidenza errori grandissimi protratti nel tempo nella gestione dei fondi e delle risorse pubbliche?
  5. E’ possibile che qualche governo stia approfittando del virus per mascherare i reali problemi che ha, per trarre benefici politici (scura per non raggiungere gli obiettivi di bilancio tra i tanti) , per trarre benefici economici grazie ai finanziamenti (Distribuiti discrezionalmente) ?
  6. Quale è la condizione media di salute sei paesi più colpiti rispetto a quelli meno colpiti? Quali sono le diete seguite dagli uni e dagli altri? I medici assieme al certificato di morte hanno redatto anche una nota sulle abitudini alimentari e sullo stile di vita del deceduto? 
  7. Perché i media continuano a proporci le bare e non cominciano a fare qualche domanda scomoda al governo?
  8.  Perchè tanto mistero sul numero dei test (tamponi) effettuati? Sappiamo che da essi dipendono le reali statistiche e sappiamo che se se ne fanno pochi qualsiasi numero viene falsato e può essere manipolato a piacimento. Perché non ci sono dei numeri nazionali ufficiali sui test effettuati?

Prendiamo in esame l’Influenza del 2017-2018. Negli USA sono decedute 80.000 persone. (CNN)…Poi CDC, tempo dopo, le ha riviste a 61.000, e questo dà l’idea di come vengano dati i numeri.

Mediamente ogni anno, per complicazioni polmonari legate all’influenza stagionale, nel mondo muoiono 650.000 persone (OMS) Va sempre calcolata una tolleranza di un 2% in più e in meno.

Al momento, 01 aprile 2020, per il Covid-19 (Primo caso registrato in Cina il 10 gennaio 2020) siamo a circa 46.000 morti nel mondo . Da considerare che per i morti per il Covid poi rientreranno nella statistica di morti per complicazioni polmonari da “influenza”.

Alla fine dell’anno è molto probabile che saranno registrate globalmente non più di 670.000 morti, numero che non si discosta tanto dalle morti che mediamente ci sono ogni anno.

Prove di Coercizione?

Taluni Governi stanno usando la “Buona Scusa” del virus per imporre misure estremamente restrittive e testare in questo modo il grado di tolleranza delle popolazioni.

Un caso emblematico sono le Filippine che il 2 aprile ordinano di sparare a vista a chiunque non rispetti la quarantena. (Skytg24) Le Filippine hanno 105 milioni di abitanti, il Virus Covis-10 (che è comunque un virus influenzale) è presente dal 30 gennaio (come in Italia) e al 2 aprile  sono decedute solo 96 persone! Ogni anno nelle Filippine quasi 32.000 bambini muoiono di fame (Interaskyon) Sarà curioso osservare se nel prossimo futuro i morti, magicamente cresceranno per giustificare ulteriori rappresaglie. 

Parliamo di Dati e inaffidabilità persino dei canali ufficiali

Io prendo i dati Ufficiali di contagi e decessi da Worldmeters.info che aggiorna 24 ore su 24. Alcuni dati, comunque, si discostano da quelli ufficiali OMS (specie per gli Stati Uniti per i quali risulterebbero meno decessi di quelli che io ho rilevato) OMS Aggiorna però in ritardo –Ecco il Sito con i dati Ufficiali dell’OMS – Per darvi una idea. Il  1 aprile  Worldmeters (che riporta perfettamente i dati italiani)  riporta  191.193 casi in USA alle 18:30 Italiane (supereranno i 200.000 alle 21) e 4138 decessi. OMS il 1 aprile riporta 163.199 contagi e 2.850 decessi. C’è una grande differenza. 

Ma se poi osserviamo direttamente gli organi ufficiali che aggiornano i dati solo 1 volta al giorno: OMS e CDC la differenza dei numeri è inspiegabile

Numeri CDC alle 16:00 1 aprile Totale casi: 186.101 – Morti totali: 3.603
OMS Numeri del 1 ° aprile: 163.199 casi – 2.850 morti Non ha senso per me!

La Natura è intelligente e cerca i suoi equilibri. Provare a sovvertirli può causare danni enormi ma sarà sempre Lei a “vincere”. 

Di fronte alle tantissime incongruenze di questa “Pandemia” che ho mostrato cerchiamo di provare a vedere le cose da un altro punto di vista. Per un istante proviamo a distaccarci dalla nostra natura e tentiamo di osservare i fatti senza immedesimarci. Semplicemente come se fosse un film.

La Natura ha una sua intelligenza e noi non possiamo gestirla. E’ troppo grande. L’Intelligenza della Natura regola le maree, le orbite dei pianeti, le albe e i tramonti. Gli esseri umani sono una parte microscopica dell’Insieme che compone la natura, ne più e ne meno dei virus.

La Popolazione umana è cresciuta troppo tanto che oggi si cercano altri pianeti da colonizzare! Stiamo distruggendo gli ecosistemi perchè continuiamo ad espanderci continuamente. Un po’ come fa il cancro quando entra in un corpo e, con la stessa stupidità del cancro stiamo distruggendo proprio l’Ospite che ci tiene in vita.

Se guardiamo ai numeri, ogni giorno nel mondo nascono quasi 400.000 bambini.  Per il Covid, indirettamente) al momento nel mondo muoiono 8000 individui al giorno. Nelle sole Filippine muoiono 7000 bambini al giorno. Negli USA, ogni giorno, per patologie varie muoiono 7500 individui. Se ci atteniamo ai semplici numeri, l’incremento della popolazione non è compromesso particolarmente e i decessi per il Covid sono minimi rispetto agli altri numeri…anche perché il Covid terminerà ma gli altri decessi sopra menzionati continueranno sempre.

La Natura ci urla che siamo troppi ma noi continuiamo a crescere e distruggere il Pianeta che ci ospita. Dovremmo cominciare a pensare a ridurre le nascite e salvaguardare il Pianeta.

———————

Le Misure senza senso che si stanno prendendo.

Ora, invece, per un momento, dimentichiamo la Natura e i suoi equilibri fondamentali che noi, esseri umani, stiamo sovvertendo e concentriamo la nostra attenzione sulle misure che si stanno prendendo.

Diamo la colpa ad un Virus e non alla debolezza degli esseri umani dovuta al loro stile di vita. Poco sport, poco movimento, cattiva alimentazione, fumo, inquinamento….Invece di chiudere i Mc Donalds e tutti i fabbricanti di cibo spazzatura (che creano denaro) si da la colpa al virus. Invece di chiudere tutte le fabbriche inquinanti, si da la colpa al virus. Il Virus diventa il capro espiatorio perché cambiare totalmente il sistema sociale e alimentare danneggerebbe irreparabilmente il sistema economico che si è creato. Meglio chiudere le persone in casa (senza sole e con cibo, internet , tv e videogames come passatempo che compromettono  ulteriormente la loro salute) piuttosto che farle uscire “obbligandole” a fare jogging, trekking e attività sportive e salutari e impedendo loro di mangiare cibo spazzatura. Sembra che i media, i governi e i medici si siano dimenticati che abbiamo un sistema immunitario e che stare chiusi in casa in depressione lo danneggia irreparabilmente. Però i malati cronici sono una benedizione economica.

I luoghi più coinvolti dalla crisi sanitaria sono, guarda caso, i luoghi più inquinati o i luoghi in cui la gente ha uno stile di vita poco salutare. Io sono in Slovacchia, al momento. Qua si pratica tantissimo sport. Tutti fanno trekking, ciclismo, sci, parkour… persino i bambini di pochi anni. In Estate li vedi in montagna a camminare e arrampicarsi…in Italia la maggioranza della popolazione considera vacanza andare in Spiaggia a prendere sole  (con le creme solari chimiche) a far nulla. Poi tornare a casa e mangiare . Qui in Slovacchia non c’è alcuna crisi sanitaria.

C’è qualche media che si è domandato, ad esempio,  quale sia il tipo di alimentazione o lo stile di vita dei luoghi più colpiti e di quelli meno colpiti? 

Cosa accade nei paesi dove si mangiano più o meno carboidrati? Cosa accade nei paesi in cui si mangiano più o meno vegetali? Cosa accade nei paesi dove si mangia più cibo biologico? Cosa accade nei paesi dove c’è un minore tasso di inquinamento?…

Noam Chomsky – “10 strategie di manipolazione” da parte dei media – 

Elencherò le Strategie e in Rosso evidenzierò i parallelismi con ciò che sta accadendo.

1. La strategia di distrazione
L’elemento principale del controllo sociale è la strategia di distrazione che è di deviare il pubblico e la sua attenzione da importanti questioni e cambiamenti determinati dalle élite politiche ed economiche,
con la tecnica di inondazioni o inondazioni continue distrazioni e informazioni insignificanti (ogni giorno si da il numero di contagiati, di morti ma non si da il numero dei tamponi …come un mantra che si ripete ora dopo ora..)
la strategia di distrazione  è inoltre essenziale per impedire l’interesse del pubblico per le conoscenze essenziali
nell’area della scienza, dell’economia, della psicologia, della neurobiologia e della cibernetica.
“Mantenere l’attenzione pubblica deviata dai reali problemi sociali, affascinato da
questioni di nessuna importanza reale. Mantieni il pubblico impegnato, impegnato, impegnato, non c’è tempo per pensare, di nuovo
fattoria e altri animali (citazione dal testo Silent Weapons for Quiet War). “

2. Creare problemi, quindi offrire “soluzioni”
Questo metodo è anche chiamato “soluzione del problema-reazione-. “Crea un problema, una” situazione “
che serva a causare qualche reazione nel pubblico e offri la soluzione Ad esempio: : Creare una crisi economica o amplificare enormemente la pericolosità di un Virus attraverso un lavaggio del cervello continuo dei media, per fare  accettare come necessario la violazione e restrizione dei diritti sociali
e lo smantellamento dei servizi pubblici.

3. La strategia graduale
L’accettazione di un livello inaccettabile, applicandolo gradualmente, col contagocce, per anni consecutivi.
Ci si viene a trovare in situazioni che 100 anno fa sarebbero state inaccettabili. Fine della privacy, quarantena
militarizzata…
È così che sono state anche imposte condizioni socioeconomiche radicalmente nuove (neoliberismo)
negli anni ’80 e ’90: stato minimo, privatizzazione, precarietà, flessibilità,
disoccupazione massiccia, salari che non garantiscono un reddito decente…
4. La strategia di differimento
Un altro modo per accettare una decisione impopolare è presentarlo come “doloroso e necessario” La Quarantena, rinunciando ai propri diritti
per salvare l’Umanità a costo di distruggere anche quel poco di libertà che aveva e senza considerare
che, comunque, nonostante il Covid la popolazione continua a cresccere in maniera esponenziale.

5. Presentati al pubblico in modo infantile
La maggior parte della pubblicità per il grande pubblico utilizza un linguaggio e argomentazioni infantili, come se lo spettatore fosse un bambino o
persino un bambino mentalmente carente. Più si cerca di ingannare lo sguardo dello spettatore, più tende ad adottare
un tono infantilizzante. Perché? “Se ci si rivolge a una persona come se avesse 12 anni o meno,
più è probabile ricevere una reazione estremamente infantile da parte di essa.(vedi Silent Weapons for Quiet Wars)

6. Usa il lato emotivo più del riflesso
Fare uso dell’aspetto emotivo è una tecnica classica per provocare un corto circuito
nell’analisi razionale, e infine al senso critico dell’individuo. (Tanti morti, poveri anziani in crisi respiratoria, il neonato di poche
settimane morto…poco importa se migliaia di neonati muoiono normalmente ogni anno. ) Inoltre, l’uso del
registro emotivo per aprire la porta all’inconscio per l’impianto o l’innesto di idee,
desideri, paure e ansie, compulsioni e/o indurre comportamenti …

7. Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità
Fornire informazioni impacchettate con la consapevolezza che quasi nessuno approfondirà gli argomenti da più fonti e farà delle analisi critiche.

8. Incoraggiare il pubblico ad essere compiaciuto della mediocrità
Evidenziare idee e pensieri mediocri che abbiano presa facile sull’intelletto collettivo .

9. Rafforzare l’idea di colpevolezza negli individui
Se esci dalla quarantena sarai colpevole un potenziale sterminio…del contagio collettivo. Poco importa se la vera colpevole è la politica che ha
distrutto il sistema sanitario privandolo dei mezzi e distribuendo discrezionalmente il denaro pubblico. La colpa non sarà mai della
politica ma sarà degli individui.

10. Conoscere le persone meglio di quanto esse conoscano se stesse
Negli ultimi 50 anni, i progressi della scienza accelerata hanno generato un divario crescente
tra conoscenza pubblica e quella posseduta e gestita da una élite dominante. Coll’avvento dei Social Media e di Internet l’approviggionamento
di informazioni e la totale distruzione della privacy di ogni individuo ha reso le cose ancora più facili.
Chi sa tutto di te può manipolarti con estrema facilità perchè , tra le tante cose, conosce i tuoi punti deboli e il tuo modo di pensare.

Anno dopo anno e generazione dopo generazione stiamo accettando sempre più compromessi e la nostra capacità di analisi viene costantemente erosa. Al punto tale che persino le assurdità più eclatanti vengono ormai giustificate.

Non linkerò tutte le fonti in quanto sono già state citate svariate volte in questo stesso post.

Al momento, 8 aprile 2020, ci sono circa 84.000 morti, nel mondo,attribuiti al Covid. Tenete in considerazione che nel calderone dei decessi mettono chiunque sia positivo. Poco importa se era in fin di vita per un cancro avanzato o se aveva qualsiasi altra patologia o se fosse novantenne e fumatore! Il Covid è presente nel mondo da inizio gennaio 2020. 3 mesi abbondanti dunque. Io ipotizzo che arriveremo a circa 170.000 morti, dopodiché i media si stancheranno e i governi avranno indebitato a dismisura  ciascun cittadino (debito pubblico)  e sarà decretata la fine dell’epidemia.

10 milioni di persone all’anno muoiono di fame.Solo in India muoiono di fame 7.000 persone ogni giorno! (Bhookh,com) ..eppure nessuno fa nulla contro la fame. Continuiamo a vedere super ricchi che dopo il Covid saranno ancora più ricchi) e super poveri.

7 milioni di persone muoiono ogni anno per il fumo delle sigarette. quasi 500.000 solo negli USA, 41.600 morti al mese negli USA ( in quasi 3 mesi di Covid gli USA hanno 13.000 morti!) (CDC) Eppure non si vieta il fumo…anzi, i governi ci lucrano pure e con la scritta “nuoce gravemente alla salute” sui pacchetti hanno de responsabilizzato i produttori da qualsiasi problema. In pratica sei avvisato e qualsiasi cosa ti accada col fumo non potrai più denunciare l’industria del tabacco. Peccato, però,  che se tu apri un ristorante non puoi farlo senza permesso ponendo semplicemente la scritta…questo cibo può ucciderti!! 

Che dire dei morti di Diabete? 1,6 milioni di persone muoiono ogni anno di Diabete (Statista.com) Eppure nessun governo vieta il consumo esagerato di zuccheri o regolamenta  la vendita di dolci, di bibite in modo che siano molto limitate.

Malattie Cardiache! 17 milioni di morti ogni anno. Gran parte di esse sono causate dalla cattiva alimentazione e da uno stile di vita sedentario. Quanti governi hanno fatto chiudere i produttori di cibo spazzatura? Quanti governi offrono strutture sportive gratuite per i cittadini?

Cancro dovuto all’inquinamento e malattie Polmonari dovute all’Inquinamento (Possiamo includere il Covid!)..Eppure tantissimi governi, non solo non fanno chiudere le industrie inquinanti  ma le finanziano pure, con la scusa che danno posti di lavoro. Poco importa se danno lavoro e poi tolgono la vita col cancro!(Italia compresa!) Eppure la quarantena da Covid ha creato un disastro economico che, al confronto, quella provocata dalla chiusura delle aziende inquinanti  sarebbe un gioco.

Morti per Errori Medici. ogni anno nel mondo muoiono 2.600.000 persone a causa di errori medici. Solo in USA ne muoiono circa 400.000. In Italia il 6% dei pazienti. Quante morti attribuite al Covid sono in realtà morti per errori medici? Eppure è molto difficile vedere andare in galera un dottore e io non ho mai visto chiudere un ospedale perché dei pazienti sono morti per errori medici…eppure…

per 85.000 morti nel mondo (arriveranno a 170.000?)…che sono nulla paragonati a quanto appena descritto, si blocca il mondo e si crea un disastro finanziario senza precedenti e si mette la gente ai domiciliari. Forse proprio per tenerla fuori dalle “scatole” e sotto controllo. Delle ragioni economiche immense da parte di pochi  ho parlato prima…Il dramma è che 100 anni fa la popolazione avrebbe fatto la guerra, oggi, invece, sta in casa zitta a subire passivamente qualsiasi cosa. 

Non oso immaginare cosa attenda le generazioni future. Il Mondo Distopico di Orwell del 1984, in fondo, non era poi così distante. 

In alto un video interessante che mostrerebbe quanto i media stiano amplificando il fenomeno del Covid a New York. Video in Inglese

Nel video sopra guardate cosa dice il Dr. Wolfgang Wodarg:  un medico e politico tedesco per SPD. Come presidente dell’Assemblea parlamentare del Comitato sanitario del Consiglio d’Europa (Wikipedia) Potete anche selezionare i sottotitoli in Italiano

Nel video sopra Montanari che spiega il suo punto di vista sul Covid e la Pandemia. VIDEO ELIMINATO da YOUTUBE che sta censurando tutti i video che vanno contro le posizioni ufficialiste!

Il Video Sopra  e quello sotto riportano i danni provocati dai vaccini e la corruzione all’interno degli organismi sanitari. (Youtube censurerà anche questi video?)

Il video sopra, per chi conosce il francese, mostra cosa sta accadendo anche in Canada…considerato uno dei paesi meno corrotti!…immaginiamo cosa possa accadere altrove.

Nel link Rai troverete anche uno spezzone interessante dal Minuto 5: (RAI)

Disclaimer:

Ciò che è scritto in questo Blog/post è il frutto del mio libero pensiero supportato da fonti estremamente attendibili e i cui dati sono liberamente analizzati dal sottoscritto col fine di dare una visione più ampia di ciò che sta accadendo e non legata alla ricerca di sensazionalismo pur di aumentare il numero di visite e dunque di profitti. Io non guadagno nulla.  Possa la quarantena servire ad aprire le nostre menti ed  aiutarci a riflettere in modo più consapevole e razionale

2 commenti su “Covid-19: la più grande frode di massa?”

  1. Pingback: Covid-19: Lettura dei numeri vs Previsioni improvvisate – PerceivingU

  2. Pingback: Covid 19: Considerazioni finali di una Farsa colossale – PerceivingU

I commenti sono chiusi.