Perchè il Covid è essenziale e necessario al Sistema economico-sociale nel quale ci troviamo attualmente?

“Più una società si allontana dalla verità, più odierà coloro che la dicono.” (e li chiamerà cospirazionisti) G.Orwell

Qualsiasi nozione abbiamo proviene da più fonti. La percezione della nostra realtà è dunque l’elaborazione di queste nozioni e, al contempo, dipende dalle fonti che ci hanno istruito.

Difficilmente il vincitore di una guerra si mostrerà come un aguzzino. I libri di testo, probabilmente, tenderanno a mostrarlo come un liberatore e un eroe. Chi raggiunge il potere, scrive la storia!

E’ bene tenere a mente questi concetti in quanto sono fondamentali per cercare di comprendere ciò che avviene “attorno” a noi e possono aiutarci a cambiare la percezione di una realtà che viene istruita da canali di informazione in mano al “vincitore”, al più forte e a chi detiene il potere.

Per cominciare a cercare di comprendere quello che sta avvenendo non possiamo prescindere dalla “Natura Umana”.

Già ho scritto sul “bene” e sul “male” e del fatto di quanto siano concetti che non abbiano fondamenta oggettive ma dipendano, anch’essi, semplicemente da come siamo fatti e dala nostra percezione.

La Natura Umana porta alla ricerca del benessere che è il riflesso di un tessuto sociale. Tendiamo ad apprezzare ciò che è scarso in natura e trascurare o scartare ciò che è abbondante. Denaro e Potere sono una chimera per cui taluni non esiterebbero a compiere qualsiasi tipo di azione pur di ottenerli.

Perchè il Covid è essenziale e necessario al Sistema economico/sociale nel quale ci troviamo attualmente?

I cicli economici, che sono poi quelli che determinano il “benessere” e la direzione di un Sistema socio-economico, si intercambiano continuamente. Scoperte scientifiche, mode, rivoluzioni sociali…portano a dei cambiamenti che possono far “deragliare” un sistema o, per meglio dire, chi governa un sistema e chi grazie ad esso ha ottenuto potere e ricchezza. Le guerre erano fondamentali per un “reset” e un riequilibrio. Un sistema socio-economico che grazie ad invenzioni, scoperte e quant’altro, stava per deragliare e non era più in grado di garantire potere e ricchezza ad una certa “elite”, doveva essere resettato per metterlo nuovamente sul binario “corretto”.

L’avvento delle armi nucleari e di distruzione di massa però ha reso impossibile, oggi, lo sviluppo di guerre globali in grado di resettare il sistema. Sarebbero estremamente distruttive e nuocerebbero anche agli stessi ricchi e potenti. Occorre dunque un cambiamento più sottile e sofisticato che renda possibile la sottomissione di interi popoli ma non solo. Che faccia si che sia lo stesso popolo a credere che ciò che sta avvenendo sia proprio per il suo bene!

Non entro nel merito della natura del Covid. Se sia stato creato o meno (cosa possibilissima) Il punto, infatti, non è il virus ma il circo mediatico e la narrativa creata attorno ad esso e grazie alla quale è stato messo in atto un sistema capillare di controllo, alla faccia di qualsiasi norma Costituzionale, a totale beneficio di un certo tipo di Politica ma, soprattutto, della Finanza. In modo particolare l’alta finanza.

Cercherò di spiegarmi nel modo più semplice, sebbene ci troviamo di fronte a argomentazioni non semplici da capire.

Gran parte dei problemi cominciano nel 1971 quando Nixon, uno dei presidenti americani più corrotti della storia, firma una legge che svincola il Dollaro alle riserve Auree. Da quel momento la moneta americana (e del mondo) non è più legata all’oro e questo fa si che incominci la infinita bolla del Debito. La M2 (massa monetaria ) comincia ad aumentare fino ai giorni nostri in cui, grazie al Covid, è letteralmente esplosa!

Non mi soffermo su tutti i passi che hanno portato alle varie crisi ma tenete in considerazione 5 punti essenziali:

  1. Il Denaro è Debito

  2. Il Debito attuale è enorme (Il più alto mai registrato nella storia)

  3. Il Sistema Finanziario stava per implodere gia nel 2018 e 2019

  4. Il Sistema Finanziario ormai è come un drogato in astinenza e ha bisogno sempre più di “droga” (moneta) e oggi serviva una scusa indiscutibile e inappellabile per potere aumentare la Massa Monetaria (debito) per non fare implodere il Sistema Finanziario in crisi di astinenza.

  5. J.Powell (presitende della Federal Reserve) gia nel 2019 affermò che le condizioni di indebitamento erano insostenibili. Da allora il Debito è esploso esponenzialmente!

Quando le banche Centrali spingono i Governi a dare maggiori “aiuti” (Ulteriore indebitamento) in realtà non lo fanno per l’economia reale ma, semplicemente, per salvare il deretano del sistema finanziario.

A molti di voi sarà sconosciuta la parola REPO . “I repo sono operazioni tipiche del mercato monetario statunitense. Negli USA un repurchase agreement è una vendita di titoli effettuata dai dealer sul mercato secondario dei titoli di Stato. Implica una vendita di titoli a pronti con un simultaneo accordo di riacquisto a termine ad un prezzo prefissato” In pratica le Banche Commerciali prestano denaro ad entità finanziarie (Hedge Funds e Finanziarie in generale) ad un certo tasso di interesse per brevi periodi e in cambio, come garanzia, ricevono dei cosiddetti “collateral” che normalmente sono obbligazioni dello Stato (Treasury). Alla scadenza del prestito gli enti finanziari restituiscono il denaro più gli interessi e si riprendono le obbligazioni.

Il mercato dei REPO è il più importante in assoluto in quanto è in cima ad una montagna di Derivati (Circa 1 Quadrilione di Dollari) Parliamo di cifre nemmeno immaginabili.

Se il mercato del Repo dovesse avere problemi di liquidità, l’intero sistema economico finanziario mondiale (per come lo conosciamo) imploderebbe!

Ebbene…sebbene nessuno dei media che oggi gridano giornalmente al Covid ne abbia quasi fatto menzione, nel settembre 2019 il mercato del Repo ha rischiato di implodere. Si è trovato in assenza di liquidità e i tassi di interesse sono schizzati. La Federal Reserve ha dovuto garantire 1 TRILIONE di dollari al giorno di liquidità per fare tornare le cose in “ordine”… (si fa per dire). Questo è stato il più forte di una serie di campanelli d’allarme.

Abbiamo visto che il mercato del REPO lavora con le obbligazioni statali (Treasury) che garantiscono la sua liquidità.

Avrete (mi auguro) sentito parlare di QE (quantitative easing). In questo modo le Banche Centrali del mondo, stanno iniettando nel mercato finanziario liquidità mai vista prima. A beneficio degli asset tra cui  azionari e immobiliari. In pratica a beneficio dei ricchi.

Cosa accade con i QE? (siamo arrivati al quinto dal 2007)

Le Banche centrali “stampano” denaro che va alle Banche commerciali come riserve che, eventualmente, presteranno (per rilanciare l’economia??)

Le Banche centrali però non stampano denaro in cambio di nulla. Normalmente comprano Obbligazioni di Stato (Treasury) che vanno nell’attivo dei loro bilanci. Stampano denaro, quindi creano moneta che danno alle banche commerciali e con questo denaro comprano Treasury che mettono a bilancio.

Questo processo però danneggia il mercato del REPO (il più grande mercato finanziario) per una ragione chiara. Se la Federal Reserve compra Treasury e, dunque, li torglie dal mercato, il mercato del Repo che ha bisogno di Treasury per lavorare si troverà in assenza di liquidità!!

Questa è la ragione principale per la quale le Banche Centrali stanno spingendo i Governi a dare più “aiuti”. Un “Aiuto” del Governo in realtà è nuovo debito pubblico (che grava sulla testa di ogni cittadino) attraverso l’emissione di nuovi Treasury (obbligazioni) che serviranno, in realtà, a garantire ulteriore liquidità al mercato dei REPO.

In pratica ci stanno indebitando fino al midollo per garantire liquidità ad un sistema finanziario marcio e corrotto.

Se magicamente il Covid finisse…sarebbe un disastro economico per tutto il sistema finanziario e il mercato del Repo. Non ci sarebbe più la scusa per gli aiuti, per la creazione di nuovo debito e, governi e finanza si troverebbero di fronte alla realtà nuda e cruda…niente più emergenza ma solo un enorme montagna di debiti impagabili. L’emergenza, invece, fa passare questo in ultimo piano e nessun giornale ne parla…si parla solo di Covid e della sua pericolosità e i reali problemi vengono messi completamente da parte fino a quando….

La cosa terribile è che siamo arrivati ad un punto tale di debito e di fragilità del sistema finanziario che, probabilmente, cercheranno di prolungare l’emergenza Covid il più a lungo possibile e non mi meraviglierei se a breve….scoppiasse un’altra emergenza sanitaria, sempre e solo per giustificare e prolungare l’agonia di un sistema finanziario che dovrà esplodere e che solo la dittatura di una moneta digitale (di cui parlerò in seguito) potrà “salvare”…o meglio, salverà solo la solita Elite e aumenterà il gap tra ricchissimi e poveri. 

Stiamo andando, inesorabilmente, verso un Sistema Social Capitalista in cui poche multinazionali intoccabili (Nessun governo ormai è in grado di contrastare il potere di Amazon, Google, Facebook, Microsoft, Apple…) saranno a capo di tutto. Il Tessuto Tecnologico costruito archivia tutti i dati di qualsiasi cittadino, Informazioni e Conti Correnti. La Politica ormai è semplicemente una interfaccia di chi, realmente, detiene il potere e grazie alla tecnologia ne ha il pieno controllo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *