Digiuno Intermittente e Forma Fisica

Domandiamoci prima cosa vogliamo dal nostro corpo. 
 
Vogliamo che ci accompagni in salute il più a lungo possibile? Vogliamo che si presenti “bello”? Vogliamo che sia pieno di muscoli? Vogliamo che sia performante nell’endurance? ….
 
Premetto che non esiste una regola universale, io, dopo essermi documentato per anni, ho deciso di intraprendere la strada del digiuno intermittente per rallentare gli effetti negativi dell’invecchiamento (non potrò fermarli ovviamente  ) e per essere fisicamente in forma e performante il più a lungo possibile.
 
 Negli uomini uno degli effetti principali che caratterizzano l’invecchiamento sono l’abbassamento della produzione di Testosterone. Gia a partire dai 30 anni incomincia il processo irreversibile. I sintomi? Invecchiamento della pelle, stanchezza, minore desiderio sessuale.
 
Molti studi sono alla base del digiuno in senso lato e del digiuno intermittente in particolare. Il digiuno, oltre a stimolare la rigenerazione cellulare, aiuta l’organismo a tenere bassi i livelli di glicemia e ridurre tantissimo il colesterolo e la possibilità di avere malattie cardiovascolari.
 
Ogni corpo reagisce in modo differente. Questo dipende da una serie di informazioni genetiche che abbiamo. Quindi a me il digiuno può portare dei benefici in un certo periodo di tempo, ad un’altra persona altri benefici o gli stessi ma con tempistiche differenti. Mi sento però di affermare che comunque il Digiuno Intermittente porti svariati benefici.
 
Io lo sto testando, giorno dopo giorno, su me stesso ormai da quasi 3 anni. cosa posso dire? 
Ho 51 anni, mi alleno in media quasi 2 ore al giorno 5/6 volte a settimana. Non ho cali di energia. Sessualmente sono molto attivo. Ho voglia di inventare, creare (il che significa che non ci sono segni di particolare stanchezza derivanti dalla vecchiaia)…Il fatto stesso di scrivere su questo blog, senza alcun fine di lucro è una dimostrazione .
 
Vedo tante persone della mia età e anche più giovani, appesantite, ai quali una  semplice corsa per prendere un autobus  per atterrirle…che accompagnano i loro figli alle altalene e si siedono sulle panchine invece di giocare e correre con loro… 
 
Questo è un segno chiaro di invecchiamento….è un Alert…o ci rimettiamo in carreggiata o andiamo verso una inesorabile triste vecchiaia piena di acciacchi.
 
Non poniamoci obiettivi irraggiungibili…avere una massa grassa inferiore al 9% per periodi prolungati di tempo ed un peso che superi di oltre 5Kg la propria altezza (ex. 180cm e 85Kg e massa grassa <9%) sono chimere raggiungibili solo coll’uso di steroidi e nessuna dieta, nessun allenamento e nessun supplemento naturale potranno mai portare a tali risultati su un natural.
 
Tornando dunque ad uno stile di vita naturale…Il Digiuno Intermittente NON fa diminuire la massa muscolare (in quanto il Digiuno Intermittente non prevede un abbattimento calorico ma semplicemente un cambio degli orari in cui mangiare e non) e, al contrario, aiuta a trarre notevoli benefici. Rallentamento dell’invecchiamento cellulare, stimolo del testosterone** abbassamento dei livelli di glicemia e riduzione dei rischi di diabete, colesterolo, decalcificazione e tutte le malattie cardiovascolari. Aumento significativo di Energia!
 
**(non si spaventino le donne perché il Testosterone nelle donne è fondamentale per la salute delle ossa, del sistema neuro recettivo (Studi dimostrano che livelli bassi di testosterone nelle donne in post menopausa aumentano significativamente il pericolo dell’insorgenza di Alzheimer ) e offre benefici nella vita di coppia in quanto il Testosterone nelle donne aiuta a mantenere vivo il desiderio sessuale.
 
RIFLETTIAMO un momento. Il cibo non è mai stato sempre disponibile…quindi noi non siamo nati per mangiare 4/5/6 volte al giorno…2 volte bastano e avanzano….Gli unici a beneficiare del mangiare tanto sono: L’Industria Alimentare, le Case Farmaceutiche, i Medici! 
 

Io mi alleno circa 5 volte a settimana per quasi 2 ore al giorno. Mi alleno in media con 16 ore di digiuno e termino, dunque, con 18 ore. Dopo 19 ore di digiuno in totale mangio il mio primo pasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *